Tiboni Padova Mandorlini: “Tecnico molto importante, Hallfredsson giocatore fuori categoria” – ESCLUSIVA EC

Tiboni Padova Mandorlini: “Tecnico molto importante, Hallfredsson giocatore fuori categoria” – ESCLUSIVA EC

TIBONI PADOVA MANDORLINI – Nella giornata di ieri, il Padova ha ufficializzato il ritorno in panchina di Andrea Mandorlini, già allenatore dei biancoscudati nelle stagione 2006/2007 e che prende il posto di Salvatore Sullo.

La squadra è in un momento di grande difficoltà, e domenica contro il Modena è arrivato il terzo ko di fila.

TIBONI PADOVA MANDORLINI – Per parlare del nuovo tecnico, “Europa Calcio” ha intervistato in esclusiva Christian Tiboni, attaccante classe 1988 e in forza alla Palmese, club calabrese del Girone I di Serie D. Proprio questa domenica ha realizzato il suo primo gol in maglia neroverde.

Da gennaio a giugno 2011, il centravanti ex Atalanta ha militato tra le fila dell’Hellas Verona. Il suo allenatore in quei mesi era proprio Mandorlini, e in squadra con lui giocava anche Emil Hallfredsson, da gennaio nuovo giocatore del Padova.

Tiboni, anzitutto come sta andando a Palmi?

Sono arrivato un mese fa. Nel girone d’andata le cose sono andate male, ma adesso a piccoli passi – con il cambio di allenatore e di dirigenza, e anche con nuovi giocatori – sta andando tutto meglio. Domenica è arrivata un vittoria molto importante, l’obiettivo è risalire e giocarciela ai play-out“.

Più in generale, le piace questa realtà?

Certamente, anni fa ho giocato nella Reggina, quindi ho ritrovato tanti amici. Gioco nella mia seconda casa. Inoltre gran parte dei miei compagni di squadra sono proprio di Reggio Calabria. E anche la città di Palmi mi piace, non ho nulla di cui lamentarmi“.

Oltre che alla Reggina, tra gennaio e giugno 2011 lei ha vesito la maglia del Verona. Il suo allenatore era Mandorlini, presentato qualche ora fa dal Padova.

Sì, è un tecnico molto importante e che a Verona ha fatto la storia: prese la squadra al quintultimo posto e dopo una incredibile cavalcata vinse la finale play-off contro la Salernitana. Poi ha fatto bene anche in B e in A“.

Personalmente che ricordo ha di lui?

Ti dico la verità: personalmente lo ricordo poco perché giocai pochissimo. Arrivavo dalla Bulgaria (dal CSKA Sofia, ndr) e l’Hellas mi aveva fortemente voluto. Mi aspettavo di giocare di più, ma i numeri hanno dato ragione a Mandorlini, quindi evidentemente ha fatto bene a fare così“.

Sempre in quel Verona, uno dei suoi compagni di squadra era Hallfredsson, altro nuovo volto biancoscuato. Di lui invece ha qualche ricordo particolare?

Emil è una grande persona, e con la Serie C non c’entra niente, in quanto ha giocato anni in A e ha fatto anche i Mondiali. E’ uno umile e silenzioso“.

Un’altra tappa della sua carriera era stata proprio Padova.

Anche a Padova ho ancora diversi amici. Sono stato per poco tempo, ma molto bene: città bellissima e tifoseria calda e molto attaccata alla squadra. Mi dispiace vedere i biancoscudati nuovamente in Serie C, ma la società ha tutte le carte in regola per tornare dove le compete“.

Al momento la squadra è in grande difficoltà. C’è chi, come il sottoscritto, sostiene che si tratti principalmente di una rosa troppo corta. Concorda?

La C è un campionato molto difficile, inoltre il girone del Padova è molto tosto e agguerrito. E non credo che sia un problema di rosa corta, in quanto in passato squadre più piccole del Padova hanno fatto una grande stagione. Per alcune piazze così blasonate non è nemmeno facile trovare il giusto equilibrio. Ma magari con una/due vittorie di fila si sistema tutto“.

FONTE IMMAGINE: www.padovasport.tv

 

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione dell’articolo è consentita previa citazione della fonte EUROPACALCIO.

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/europac3/public_html/wp-content/themes/trendyblog-theme/includes/single/post-tags-categories.php on line 7

About author

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply