Taglio stipendi Tevez – A causa dell’emergenza legata al Covid – 19, molte squadre di calcio si ritroveranno ad affrontare una crisi economica forse senza precedenti. Alla luce di questo, molti club hanno deciso di parlare con i propri tesserati, in modo tale da procedere con il taglio degli stipendi. Nella Liga, oltre al Barcellona, anche l’Atletico Madrid ha ottenuto una riduzione degli ingaggi per il 70%. Una cifra che permetterà di sostenere le spese del personale e non dover procedere con dei tagli.

In Italia, in attesa di una decisione unanime presa anche con l’Associazione calciatori, la Juventus ha già provveduto alla riduzione degli ingaggi. Risparmiando una cifra di quasi 90 milioni di euro. Quello del taglio degli stipendi è un argomento delicato, ma oggi Tevez ha voluto lanciare un appello a quei giocatori che non sono ancora del tutto convinti. Di seguito le dichiarazioni dell’argentino ad America TV e riportate da goal.com:

Un calciatore può vivere per sei mesi o per un anno senza ricevere lo stipendio. Non siamo così disperati come chi vive ogni giorno con i suoi bambini ed esce di casa la mattina presto per dare da mangiare alla famiglia. In questo caso noi dobbiamo essere lì per aiutare, per me è facile parlare sapendo che posso garantire un pasto ai miei figli: ma ci sono anche persone che non possono uscire di casa per lavorare, tutto questo è preoccupante”.

Taglio stipendi Tevez – E ancora:

“Qui la classe sociale non ha importanza, tutti vogliamo dare una mano. Ci stiamo rendendo conto che tutti siamo uguali: questo virus cambierà il mondo per sempre e speriamo di crescere come società. Possiamo uscirne solo se restiamo uniti”.

Articolo precedenteMercato Napoli, Di Lorenzo nel mirino del Manchester United
Articolo successivoCoronavirus Cetin: “Orgoglioso della mia società. Ritorno? Ora sicurezza al primo posto”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui