spot_img
HomeSerieANapoliTacchinardi, Canovi e Baiano a Marte Sport Live: Il Napoli meritava la vittoria...

Tacchinardi, Canovi e Baiano a Marte Sport Live: Il Napoli meritava la vittoria al Parco dei Principi

-

[df-subtitle]Tacchinardi: è’ sempre stato un grande Ancelotti, ma ieri è stato incredibile. Allan? E’ stato magnifico, clamoroso, ma anche Fabian ha giocato molto bene nel Napoli contro il Psg[/df-subtitle]

Alessio Tacchinardi, Dario Canovi e  Ciccio Baiano sono intervenuti ai microfoni di Marte Sport Live per parlare del match di Champions League che il Napoli ieri sera ha disputato a Parigi contro il Psg.

Questi i loro interventi:

[df-subtitle]Tacchinardi: “Spero che il Napoli possa andare avanti in Champions. Al San Paolo bisognerà controllare bene Mbappè”[/df-subtitle]

Alessio Tacchinardi“Mi auguro che il Napoli possa andare avanti in Champions, con la Juventus gioca il miglior calcio d’Europa. Ieri gli azzurri sono stati quadrati e ha messo in seria difficoltà il Psg che ha tante individualità e solo grazie ai campioni è riuscito a pareggiare. Al San Paolo però bisogna fare attenzione, perché Mbappè può accendersi in qualsiasi momento. Ancelotti lo conosco bene, ha ridato entusiasmo alla piazza.

E’ sempre stato un grande Ancelotti, ma ieri è stato incredibile. Allan? E’ stato magnifico, clamoroso, ma anche Fabian ha giocato molto bene contro il Psg. Ancelotti si esalta, conoscendolo bene, nell’allenare uno come Allan. Quando in ritiro il Napoli non partì benissimo, Ancelotti disse che si sarebbe divertito con questa squadra e adesso lo sta facendo. Il Napoli è un gruppo sano, tutti si aiutano.

Il Psg ha grandi campioni che sono anarchici. Ruolo ideale di Fabian? Può fare tanti ruoli, questo Napoli non gioca con il classico 4-4-2, i giocatori non danno riferimenti. Ho la sensazione che Ancelotti voglia elementi dinamici”.

[df-subtitle]Canovi: “Il Napoli meritava di vincere al Parco dei Principi. Il Psg si è salvato grazie ai suoi fuoriclasse”[/df-subtitle]

Dario Canovi:  “Ho visto un bellissimo Napoli al Parco dei Principi che meritava di vincere perché il Psg ha dei fenomeni che da un momento all’altro possono inventarsi qualsiasi cosa. Ancelotti ha vinto nettamente la sfida con Tuchel. Koulibaly?

Cento milioni sono obiettivamente tanti per un difensore, ma le valutazioni sono alte. Il mercato dipende da tante componenti e quindi non è facile parlarne adesso. Il Psg è soddisfatto del risultato perché sa benissimo di non aver meritato e ha rischiato di perdere.

Come gioco ha vinto il Napoli, poi purtroppo il calcio è questo se davanti hai fuoriclasse, come Di Maria, ti possono risolvere la gara in qualsiasi momento”.

[df-subtitle]Baiano: “Mi auguro che Insigne possa recuperare per la Roma: il Napoli non può farne a meno”[/df-subtitle]

Ciccio Baiano parla ai microfoni di Marte Sport Live: “Mi auguro che Insigne possa recuperare dalla botta al costato considerando la forma del giocatore. Bisognerà valutare l’entità del problema, ma credo che Lorenzo farà di tutto per esserci. La Roma è un avversario difficile, al momento è indecifrabile: in campionato fa fatica e in Champions le prestazioni sono positive, quindi bisogna stare attenti. Il Napoli ha messo sotto il Psg con grande attenzione: gli azzurri hanno fatto bene negli ultimi anni e adesso stanno migliorando pure in Champions. L’anno scorso mancava l’esperienza che quest’anno è superiore. Ancelotti poi ha portato convinzione e serenità. Fabian? Ha grandi margini di miglioramento, credo non sia ancora al 100%, ha avuto contrattempi a livello fisico, credo sia un giocatore molto importante. Non gioca proprio nel suo ruolo, ma ha la qualità tecnica, la presenza e il tiro da fuori per fare la differenza”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Torino parole Mandragora: “Contento di tornare a Napoli, sulla partita…”

0
TORINO PAROLE MANDRAGORA - Intervistato da "Torino Channel", Rolando Mandragora ha parlato in vista della sfida di domenica contro il Napoli al Maradona. Così il...