SuperLega: Florentino Perez, Presidente del Real Madrid, ha rilanciato la nuova competizione europea annunciata nel 2021 e poi naufragata

Era il 19 aprile 2021, quando Florentino Perez, Presidente del Real Madrid, affiancato da club come Barcellona, Juventus e, via via, tutti gli altri club fondatori, annunciò l’istituzione di una nuova competizione europea definita SuperLega, in sostituzione della Champions League. Accusata di essere poco meritocratica e poco incline a comprendere squadre meno blasonate, l’idea naufragò malamente al grido: “Il calcio è del popolo, non per una ristretta èlite”.

A distanza di due anni da quell’annuncio, Florentino Perez non ha minimamente (e idealmente) deposto le armi rilanciando l’idea della competizione per motivi economici, gli stessi presupposti per i quali era stata istituita. Il numero uno della Casa Blanca spagnola ha infatti rincarato la dose nei confronti dell’attuale sistema UEFA, indebitato e ben poco innovativo: “La gente sta perdendo passione per queste competizioni, soprattutto nel nuovo format pensato per la Champions League. Il calcio, di questo passo, non sopravvive. Bisognerebbe pensare prima ai club, mentre questo nuovo modello si adatterà ulteriormente agli equilibri di potere dei dirigenti che lo sostengono, non certo alle esigenze dei calciatori e dei tifosi”.

“Il calcio sta vivendo un declino inesorabile e ci sentiamo responsabili in una rivoluzione che porterà solamente benefici e sarà organizzato su sistemi più meritocratici. I club perdono milioni su milioni ogni anno: il sistema sta già collassando inesorabilmente. Molti club evitano di rispettare il Fair Play Finanziario e lo aggirano senza conseguenze. Il Real Madrid ha registrato un utile in base ai risultati conseguiti, ma anche grazie ad una riduzione dei costi in relazione agli stipendi elargiti ai calciatori. Il Real Madrid sente il dovere di intervenire per stravolgere una situazione in netto declino, per il quale aumentano i costi per seguire un calcio che propone sempre uno spettacolo sempre peggiore”, ha concluso il Presidente Perez.

Articolo precedenteThiago Alcantara vuole ripartire: Italia nel futuro? Duello Juve-Inter
Articolo successivoLigue 1, Le Havre: in arrivo l’esperto attaccante Ayew

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui