RISULTATO GENOA ATALANTA – Un vero peccato, sul più bello il Grifone è costretto a cedere la vittoria agli orobici. Finisce 2 a 1 per la Dea al Ferraris, dopo che un rigore per parte, Muriel e Criscito, avevamo messo il match in parità al 45esimo della ripresa.
Un pareggio che sarebbe stato giusto quello del Ferraris, il Genoa non avrebbe meritato la sconfitta: esce tra gli applausi la squadra di Andreazzoli che non si è scomposta come a Roma, Genoa che resta a 4 punti, Atalanta che lo sorpassa e che si porta a 6 punti. Non sono bastati grinta, spinta della Nord che comunque ha applaudito la squadra apprezzando la gara contro un avversario ostico e più forte sulla carta

 

RISULTATO GENOA ATALANTA-  Splendida cornice di pubblico al Ferraris, tornano in parte gli striscioni come da noi comunicato nei giorni scorsi.
L’ex di turno Gasperini accolto all’ingresso tra applausi e fischi. In settimana il mister orobico aveva speso ottime parole nei confronti del Genoa.

RISULTATO GENOA ATALANTA- Parte bene il Grifone, subito a pressare e a creare occasioni. Al quinto ci prova Pinamonti in area, tiro deviato in angolo.
All’ottavo è il turno di Radovanovic, conclusione da fuori area che finisce a lato.

Al decimo si vede l’Atalanta con Ilicic, tiro che si spegne sul fondo, ma l’occasione più ghiotta per gli ospiti arriva al 13esimo. Cross di Ilicic dalla destra, si inserisce Pasalic che non riesce a trovare la deviazione vincente in area, ma le in questo caso la difesa del Genoa che aveva lasciato l’avversario libero
Il Grifone torna a farsi pericoloso, Schone dal limite dell’area anzichè provare la conclusione serve Kouamè il cui tiro viene ribattuto, irrompe Radovanovic che lascia partire un gran tiro che fa la classica barba al palo.

Al 27esimo doppia occasione pericolosa da ambo le parti: Ghiglione recupera un gran pallone che arriva a Lerager, bravo a scoccare subito il tiro che viene deviato da un difensore della Dea, palla in angolo. Sulla battuta sono bravi gli avversari a ripartire in contropiede con Zapata che scappa via dalla propria area di rigore, quasi 80 metri palla al piede, ci prova a contrastarlo suo cugino Christian, bravo Romero a metterci una pezza in area deviando la sfera in fallo laterale.

RISULTATO GENOA ATALANTA- Nel finale l’Atalanta di rende ancora pericolosa al 38esimo: Zapata perde un duello dai 25 metri, bravo Duvan a ripartire in contropiede, la sfera arriva ad Ilicic che serve Pasalic, conclusione del giocatore ospite fortunatamente debole e facile presa per Radu.
Un minuto dopo Radovanovic perde un pallone a metà campo, contropiede di Gomez il cui tiro si perde sul fondo.
Finisce 0 a 0 il primo tempo, partita bella a vedersi da ambo le parti, bene il Genoa ad inizio gara e fino alla mezz’ora, nel finale l’Atalanta è venuta fuori nel finale creando diversi pericoli ma è mancata di precisione sottoporta.

RISULTATO GENOA ATALANTA- Grifone subito pericoloso ad inizio ripresa con Kouamè il cui destro a giro viene respinto in angolo da Gollini. Poco dopo ci prova Schone dal limite, pallone alto.

Torna a farsi vedere la squadra di Gasperini al 12esimo con un rasoterra di Gosens che finisce di un niente sul fondo.
Al 61esimo dubbio contatto tra i cugini Zapata in area, Fabbri che inizialmente aveva scelto di proseguire, decide di consultare il Var dopo il richiamo dalla postazione video , vibranti le proteste degli orobici. Il direttore di gara non ha dubbi, è calcio di rigore, dal dischetto il neo entrato Muriel spiazza Radu e porta in vantaggio l’Atalanta.

Andreazzoli prova a scuotere la squadra, dentro Saponara, fuori Radovanovic. Ma è ancora l’Atalanta a sfiorare il gol, al 32esimo contropiede Muriel Zapata, l’ex Samp ha la meglio in area sul Christian, conclusione deviata in angolo da Radu.
Il mister rossoblù tenta nel finale il tutto per tutto con gli ingressi di Pandev e di Ankersen: al 42′ esimo rasoterra insidiosissimo di Pinamonti che finisce di un soffio a lato alla destra di Gollini.
Al 43’esimo Kouamè è bravo a procurarsi un rigore, Criscito segna dal dischetto. Ma nel finale succede l’incredibile: Zapata all’ultimo minuto trova il gol della vittoria con una gran botta dal limite. Finisce 2 a 1 al Ferraris

 

[df-subtitle]IL TABELLINO DELLA PARTITA[/df-subtitle]

GENOA 1
ATALANTA 2
Reti: 19′ st Muriel (rig.), 46′ Criscito (rig.), 49′ Zapata

GENOA (3-5-2): Radu; Romero, Zapata, Criscito; Ghiglione (36′ st Ankersen), Schone, Radovanovic (24′ st Saponara), Lerager, Barreca (36′ st Pandev); Pinamonti, Kouame. All. Andreazzoli
ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Djimsiti, Masiello; Hateboer, Freuler, Pasalic (10′ st De Roon), Gosens; Gomez, Ilicic (14′ st Muriel); Zapata. All. Gasperini
Arbitro: Fabbri
Note: corner 8-5 Genoa, ammoniti Romero, Masiello, Ilicic, Hateboer, Zapata C.

 

LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:

Italia, Mancini: “Un piacere vedere i giovani crescere, divertirsi e migliorare. Roma…”

Sicilia: “Sempre grato al Pescara, ma diventare agente era il mio sogno”

Figc, Cassano a Coverciano per il corso di direttore sportivo

Fiorentina, Commisso su Ribery: “E’ un campione. A Chiesa manca solo il gol”

Gollini: “Devo tutto ai miei genitori. Contro il City per me un derby”

Juventus, effetto Ronaldo sul fatturato: si sfiora il mezzo miliardo

Sacchi: “Sarri esteta, Conte verticale, Serie A indietro di settant’anni”

Juventus, per Mandzukic sirene anche dalla MLS

Torino, pace fatta tra Nkoulou e la società

Agente Hamsik: “Marek vuole tornare per un saluto, aspettiamo solo il Napoli”

Allegri a Padova: “Juventus? Giusto staccare un po’, non sono pentito…”

Articolo precedentePremier League: Il Liverpool dominante a Anfield, delusione City, bene United, Chelsea e Spurs
Articolo successivoIntervista Gasperini: “Rigore difficile da accettare, ma risultato giusto”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui