All’Eugeneo va in scena la partita tra Padova e Livorno. Se i biancoscudati non hanno più nulla da chiedere alla stagione, i toscani si giocano la salvezza, eventualmente anche ai play-out. Sono tanti infatti i livornesi presenti allo stadio.

Dopo che il Padova si rende pericoloso all’inizio, la prima vera occasione capita ai toscani al 12′ con tiro di Boben che Minelli respinge di pungo, sugli sviluppi ci prova Di Gennaro ma Cherubin devia.

Al 29′ tentativo di Baraye, ma la sua conclusione termina alta. Ma al 31′ il Livorno passa in vantaggio con Giannetti, che sfrutta al meglio un cross e con un preciso colpo di testa infila Minelli, che era quasi riuscito a smanacciare. La prima frazione di gara termina con gli amanranto in vantaggio.

Nella ripresa è sempre il Livorno a pressare, e al 49′ va vicino al raddoppio. E al 61′ un tiro di Giannetti termina di poco a lato. Tuttavia, al 65′ pareggia il Padova, con Mazzocco, la cui conclusione è imprendibile per Zina. Tutto da rifare per i toscani.

Cinque minuti dopo bel tiro di Agazzi, che però non inquadra la porta. Il Padova prova ad attaccare, ma gli amaranto si salvano.

Articolo precedenteAllegri non molla la Juventus e dice di avere pronto un piano
Articolo successivoSerie A, Cagliari Lazio: ecco le formazioni ufficiali

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui