SPEZIA VINCENZO ITALIANO Intervistato ai microfoni di Dazn al termine della promozione del suo Spezia, Vincenzo Italiano ha risposto così alle voci di mercato che lo vedono destinato alla panchina del Genoa la prossima stagione:

“Adesso c’è tutta la proprietà qui, dobbiamo parlare e ragionare bene per il futuro. Ora c’è tutta una città in festa e anche io non ho  parole per descrivere quel che siamo riusciti a fare: stasera festeggiamo, da domani pensiamo anche al futuro. Ma dobbiamo pensarci”

SPEZIA VINCENZO ITALIANO Il mister alla sua seconda promozione consecutiva ai play off ha ripercorso la sua impresa

“Mi ricordo di inizio campionato, quando personalmente ho sofferto perché vedevo i ragazzi faticare. Quando non arrivano i risultati è frustrante. Nel vedere i ragazzi piangere di gioia, invece, diventa fantastico. Avevamo fatto un buon lavoro, chiaramente per farlo diventare un capolavoro dovevamo fare quello che abbiamo fatto stasera. Credo che dopo le prime 7 giornate fosse impensabile fare qualcosa come quel che abbiamo fatto, ma ci abbiamo sempre creduto ed è stato tutto un crescendo. La cosa più importante era restare nella storia del club, tornare fra tanti anni ed essere ricordati qui a La Spezia”

SPEZIA VINCENZO ITALIANO Poi ancora sullo spirito di squadra:

“Quando abbiamo iniziato ad abbinare consapevolezza, testa ed organizzazione, l’identità l’abbiamo portata in giro per l’Italia cercando di fare sempre noi la partita. Da lì è stato tutto bellissimo, i giocatori si sono messi in mostra e siamo arrivati ad alzare la coppa. Merito straordinario a tutti, dal mio staff a magazzinieri ed autisti. Quando si vince c’è sempre lo zampino di tutti”. 

LEGGI ANCHE

  1. Barcellona presentazione Koeman: “Voglio tenere Messi”
  2. Inter, Conte: “Siviglia esperto. Per noi buonissima annata, compatti e in crescita”
  3. Inter Lukaku Real Madrid sull’attaccante belga per sostituire Benzema
  4. Mercato Roma Cessioni, la situazione in uscita dei giallorossi
  5. Torino, Giampaolo si presenta: “Toro diverso da altri club, c’è bisogno di tempo”
  6. Barcellona, Koeman nuovo tecnico: ufficiale
  7. Barcellona, Bartomeu: “E’ crisi sportiva, non del modello. Koeman nuovo allenatore, Messi…”
  8. Mercato Napoli Mykolenko Antonelli: “Piace agli azzurri e anche alla Juve”
  9. Serie A 2020/2021, Cagliari e Benevento le prime: news e convocati
  10. Napoli agente Boga: “E’ un top club. Con il Sassuolo non parleremo di rinnovo”
Articolo precedenteSpezia Gabriele Volpi blocca Italiano, niente Genoa?
Articolo successivoFuturo Messi: “Mi vedo più fuori che dentro il club”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui