spot_img
HomeSerieAJuventusSpal, Semplici: "Domani metteremo in difficoltà la Juventus"

Spal, Semplici: “Domani metteremo in difficoltà la Juventus”

-

Spal Semplici Juventus – Domani pomeriggio alle 15 la Spal affronterà la Juventus a Torino. Dopo la sconfitta contro il Lecce, la squadra di mister Semplici necessita di punti importanti per la classifica. Quest’oggi Semplici è intervenuto nella consueta conferenza stampa alla vigilia del match. Di seguito le sue dichiarazioni:

Come stanno i giocatori?
“In questi due giorni ho cercato di tenere su il morale dei ragazzi, perché queste situazioni non fanno bene. Sapevamo di affrontare momenti del genere, ma finché non ti ci trovi dentro non sai com’è. Domani giocheremo una partita straordinaria contro una delle squadre più importanti d’Europa. Sarà una prova importantissima. Metteranno in difficoltà la Juve”.

E’ previsto turnover?
“Siamo obbligati per le assenze e alcune defezioni, come nel caso di Felipe e Valoti che non stanno bene. Non ci sarà nemmeno Kurtic che ha subito un trauma contusivo”.

Valdifiori e Paloschi titolari?
“Tutti quelli che stanno bene, saranno a disposizione”.

Kurtic e Di Francesco saranno assenti per molto tempo?
“Di Francesco ancora non lo sappiamo. Jasmin ha preso una botta al ginocchio e gli si è gonfiato”.

Come mai ha definito la squadra “poco serena”?
“In questi ragazzi c’è una grande responsabilità, soprattutto dopo i fantastici due anni appena passati. Quest’anno c’è una consapevolezza diversa e una responsabilità più importante nei confronti di piazza e tifoseria. Soprattutto nelle aspettative, che penso abbiano creato ai ragazzi qualche timore di troppo. La paura è giusto averla, ma nei limiti. Starà me e allo staff supportarli, senza preoccuparsi più di tanto. Quando si perde la colpa è dell’allenatore, ma quando si vince è merito di tutto il gruppo: in questo senso sto cercando di liberarli mentalmente”.

La Curva è stata molto vicina alla squadra.
“Devo fare i complimenti alla Curva Ovest, che sembra sempre capire prima quello che dobbiamo fare. Giocano d’anticipo, sono veramente bravi. Li sentiamo vicini e i ragazzi lo sentono, anche quando ci hanno applaudito dopo la sconfitta con il Lecce e questo ci ha fatto doppiamente dispiacere”.

Esterni assenti. Pensa a una nuova soluzione di gioco?
“Quest’anno abbiamo molta sfortuna e sono sicuro che sopperiremo anche a queste assenze, a prescindere dai moduli che adatteremo. Sono convinto che alla lunga, lavorando, riusciremo a raggiungere il nostro obiettivo”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Ospina verso l’Arabia: vicina la firma con l’Al Nassr

0
Secondo la stampa araba, David Ospina sarebbe vicinissimo alla firma con l'Al Nassr. Il portiere colombiano, in uscita dal Napoli dopo la scadenza del...