La lotta alla corruzione nel calcio continua.

Nelle prime ore della mattina, infatti, la polizia ha eseguito diversi arresti nell’ambito di un’indagine su una serie di partite truccate relative alle stagioni 2016/2017 e 2017/2018. Nove calciatori sono stati arrestati per presunte partite truccate in Prima e Seconda divisione spagnola. Anche altri due sono stati indagati, ma non sono ancora stati arrestati.

Secondo fonti delle forze di sicurezza, alcuni dei giocatori arrestati sarebbero Raúl Bravo, 38enne cresciuto nel Real Madrid che ha finito la carriera in Grecia tra Olympiacos, Veria e Aris Salonicco, accusato di essere il capobanda; Borja Fernández, che ha dato l’addio al calcio a fine stagione dopo aver collezionato 19 presenze in Liga con il Valladolid; Carlos Aranda, ex attaccante di Siviglia e Osasuna e con radici calcistiche nelle giovanili del Real,e Íñigo López, attualmente al Deportivo de La Coruña. Samu Saiz, del Getafe, è un altro degli investigati, ma il giocatore non è stato fermato. È in vacanza in spiaggia con la sua famiglia.

Oltre ai giocatori, ci sono altri detenuti. La polizia spagnola infatti ha perquisito la sede del club del Huesca e sono stati arrestati anche il presidente Agustin Lasaosa e Juan Carlos Galindo, capo dei servizi medici dello stesso club.

Lo scopo della presunta trama era di ottenere benefici con le scommesse sportive. I detenuti sono accusati di associazione a delinquere, corruzione tra privati e riciclaggio di capitali.

Le indagini sono ancora aperte. Al momento l’unica posizione ufficiale è quella riportata dall’avvocato difensore dell’Huesca, Pedro Camarero:

“C’è massimo riserbo sulle indagini. Noi dobbiamo sottostare alle direttive del tribunale, siamo a loro disposizione. Per il momento non so dire cosa accadrà, non siamo stati ancora in grado di parlare con il presidente. Appena possibile, sarà lui a fornire spiegazioni appropriate”.

Articolo precedenteLiverpool, Klopp: “Eccitati per la finale, Tottenham simile per qualità”
Articolo successivoLiverpool, Alisson: “Concentrato sulla finale, lavorato tanto tutta la stagione”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui