[df-subtitle]La RFEF ha deciso di cambiare il format delle due coppe nazionali[/df-subtitle]

Tempo cambiamenti in Spagna. La RFEF ha deciso di dare una svolta alle due coppe nazionali, Coppa del Re e Supercoppa di Spagna. La prima sarà molto diversa rispetto alle altre edizioni: viene eliminata la finale andata/ritorno che verrà sostituita da una finale unica. Solamente le semifinali saranno a doppio incontro andata e ritorno. Una scelta che premia la spettacolarità della finale unica, più affascinante e avvincente.

Totalmente stravolta la Supercoppa di Spagna: questa volta sarà una finale a quattro che comprenderà le due finaliste di Coppa del Re e le prime due classificate nella Liga. Si giocheranno due semifinali: la squadra che arriverà prima nella Liga se la vedrà con la finalista di Coppa del Re mentre la vincente della Coppa, giocherà con la seconda classificata nella Liga. Finale unica alla quale viene aggiunta una finale terzo e quarto posto. In caso una squadra faccia un “doblete”, ovvero la vittoria della Liga e della Coppa del Re, verranno ammesse le seguenti squadre classificate più alte nella Liga. Il club che vincerà la coppa intascherà 2 milioni di euro, mentre alla finalista andranno 1.4 milioni.

 

Articolo precedenteJuventus, Pjanic: “Qualcuno parla troppo. Futuro? Non chiedete a me”
Articolo successivoItalia, Mancini: “Ci sono giovani bravi, all’Ajax non vincono subito, gli danno fiducia e poi diventano forti”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui