Nei giorni scorsi, Joaquin Caparros, allenatore del Siviglia subentrato due mesi fa a Machin, aveva lanciato un pesante attacco ad André Silva, attaccante portoghese e fermo da inizio aprile per infortunio ma che aveva risposto presente alla convocazione in Nazionale. Così aveva dichiarato il tecnico: “Se venisse convocato dal Portogallo sarebbe un insulto al calcio“.

Tramite “A Bola“, il giocatore ha risposto così: “Ovviamente non fingo di essere infortunato, ho la coscienza a posto. Certe insinuazioni mi rendono triste. Non tollero che mi venga puntato il dito contro e che si dica che non ho voglia di lavorare. Il mio futuro? Sono un calciatore del Milan“.

Articolo precedenteFinale Coppa Italia, Lazio – Atalanta: così Inzaghi e Gasperini
Articolo successivoDall’Inghilterra: Fiorentina su Masuaku del West Ham

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui