Sirene spagnole per Luis Alberto – Un amore mai davvero sbocciato quello tra il tecnico della Lazio Maurizio Sarri e Luis Alberto, fantasista del club biancoceleste; una situazione di gelo e poca stima tra i due che potrebbe avere come conseguenza naturale un allontanamento dalla Capitale per il talento spagnolo. La sua permanenza a Roma non è più una priorità per Claudio Lotito il quale, dinanzi ad una congrua offerta, lascerebbe partire volentieri il “Mago”.

Sirene spagnole per Luis Alberto – Proprio a tal proposito infatti, come riportato da “Il Corriere Dello Sport”, su di lui sarebbe da tempo costante il pressing dell’ Atletico Madrid del “CholoSimeone che, in prima persona, avrebbe chiesto prime informazioni riguardo la situazione del talento iberico. La risposta dalla dirigenza capitolina a tale sondaggio è stata chiara: Luis Alberto non andrà via per un’offerta che sia inferiore ai 20 milioni di Euro e soprattutto non lascerà la Lazio a titolo temporaneo o mediante la formula del prestito. Chi vorrà l’ex Deportivo La Coruna dovrà, quindi, acquisirlo esclusivamente a titolo definitivo.

LEGGI ANCHE:

  1. Monza, Galliani: “Milan? Vediamo dove mi siederò con Scaroni. San Siro…”
  2. Festival dello Sport, Batistuta e Zanetti in famiglia tra Serie A e Argentina
  3. Festival dello Sport, Zeman: “Nessun rimpianto, contento se si gioca bene e si fa emozionare”
  4. Ranocchia, messaggio di addio: “Spenta la passione, ricevuto e spero dato”
  5. Italia, Raspadori: “Ambizione, equilibrio, non mettersi limiti. Mi esprimo meglio…”
  6. Brighton, De Zerbi per quattro anni: ufficiale
  7. Inter, Marotta: “Rosa all’altezza gestita bene da Inzaghi, miglioriamo”
  8. Mihajlovic, lettera a Bologna: “Dato tutto, non è stato solo sport”
  9. Napoli-Liverpool, Spalletti: “Sempre grande emozione a questi livelli”
  10. Real Madrid, Casemiro: “Tempo di una nuova sfida. Fosse stato per i soldi…”
  11. Milan, Florenzi: “Cercheremo di ripeterci e fare un passo in più. Origi, Adli…”
  12. Verona, Henry si presenta: “Importante la fiducia, cerco conferme e miglioramenti”
  13. Empoli, Destro: “Si lavora benissimo, grandi obiettivi in annata importante”
  14. Verona, Cioffi si presenta: “Dopo Juric-Tudor una sfida, avanti sulla stessa linea ma…”
  15. Fiorentina, Pradè: “Non si è dato il giusto merito a quanto fatto. Jovic e il mercato…”
  16. Inter, Inzaghi e la nuova stagione: “Percorso che rifarei, possiamo migliorare ancora”
Articolo precedenteCristiano Ronaldo, delusione mondiale: “Non molto da dire, per ora”
Articolo successivoRinnovo Leao, Scaroni: “Maldini tratta. Ottimista per lo Scudetto…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui