Intervenuto in conferenza stampa in vista di un test amichevole contro una formazione di stelle della MLS, il campionato americano, Diego Pablo Simeone, allenatore dell’Atletico Madrid, ha fatto il punto sulla propria squadra ammettendo che esiste un calciatore che milita nella Major League Soccer che avrebbe fatto al caso dei Colchoneros. Manco a dirlo, si tratta di Zlatan Ibrahimovic, stella dei LA Galaxy ed ex tra le altre di Inter e Barcellona.

SFIDA E IBRA – “Siamo in una fase di preparazione e aldilà del 7-3 al Real Madrid dobbiamo ancora migliorare tanto. Lo stiamo facendo, ci alleniamo bene e vogliamo vincere anche questa gara. Se c’è un calciatore della MLS che avrebbe potuto giocare per l’Atletico? Credo che Ibrahimovic, con la sua forza e la sua personalità, da giovane avrebbe potuto fare molto bene con noi”, ha detto Simeone.

MERCATO – Glissa poi sul mercato ed in modo particolare su James Rodriguez, trequartista colombiano del Real Madrid conteso anche dal Napoli: “Non parlo dei giocatori che non ci sono, parlo di quelli che ci sono. Tutti stanno andando molto bene, sono davvero importanti quelli che abbiamo con noi”, ha glissato il Cholo sulla vicenda di mercato.

[df-subtitle] L’Atletico di Simeone affronterà le stelle della Major League Soccer[/df-subtitle]

L’Atletico Madrid sarà la squadra che affronterà le stelle della Major League Soccer nell’All Star Game 2019 che quest’anno si disputerà all’Orlando City Stadium in Florida. Il club spagnolo che, mercato a parte, porterà negli Stati Uniti campioni come Griezmann, Oblak, Diego Costa e Niguez. Continua la tradizione dei big club europei invitati nelle ultime stagioni, ultima la Juventus ad Atlanta nel 2018 e ancora prima Real Madrid, Bayern Monaco e Tottenham.

Sarà la seconda volta che l’All Star Game MLS sarà disputato a Orlando dopo quello giocato nel 1998 al Citrus Bowl tra le stelle americano del campionato e gli stranieri: segnarono Tab Ramos, Alexi Lalas, Brian McBride, Preki, Roy Lassiter e Cobi Jones per il team USA nel 6-1 finale.

Articolo precedenteInsigne: “Ancelotti ci fa sentire importanti. Il mercato? Anche se non arriva nessuno faremo grandi cose”
Articolo successivoRoma, Juan Jesus: “Voci di mercato? Spero di rimanere a lungo”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui