Roberto De Zerbi ha commentato la sconfitta del suo Shakhtar Donetsk contro il Real Madrid ai microfoni di Sky Sport. Gli ucraini sono quasi matematicamente fuori dalla Champions League, visto l’ultimo posto nel girone con un solo punto conquistato contro l’Inter.

SHAKHTAR, DE ZERBI: “CI MANCA ANCORA UN PEZZO PER DIVENTARE PROTAGONISTI”

Queste le parole di De Zerbi nel post partita: “Mi piacerebbe fare allo Shakhtar quanto ho fatto al Sassuolo. Nel primo anno al Sassuolo prendevamo complimenti e applausi in stadi importanti, ma pochi punti. Al terzo anno, invece, prendevamo applausi e anche punti e qui mi piacerebbe fare lo stesso. Quello di oggi è stato un match combattuto, ma ci manca ancora un pezzo per diventare protagonisti in Champions come lo è stato il Sassuolo in campionato nel terzo anno”.

De Zerbi ha poi continuato dicendo: “Abbiamo tanti giovani, la strada è tracciata e ben definita ma dobbiamo migliorare facendo crescere i giovani che abbiamo e con i prossimi trasferimenti in entrata ancora più specifici e di livello per questa competizione”.

 

LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteXavi: “Barcellona? Stiamo parlando, spero che la soluzione arrivi presto”
Articolo successivoJuve-Fiorentina, parla Torreira: “Daremo la vita in quei 90 minuti. La stiamo preparando bene”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui