[df-subtitle]Agli irpini ora resta il ricorso al Collegio di Garanzia del CONI[/df-subtitle]Continua il terremoto nel campionato cadetto italiano. Dopo Bari e Cesena, infatti, c’è stata un’altra esclusione eccellente dal prossimo campionato di Serie B, si tratta dell’Avellino, bocciato dal Consiglio Federale della FIGC che  ha accolto il parere negativo della Covisoc sulle fidejussioni presentate dal club irpino per l’iscrizione.

Per i lupi però non è ancora detta l’ultima parola, visto che potranno presentare ricorso al Collegio di Garanzia del CONI entro il 27 luglio.

Per il 31 luglio dovrebbe arrivare la sentenza definitiva per la formulazione degli organici di Serie B.

Articolo precedenteBenzema risponde ad ADL: “Un folle in più sulla lista!”
Articolo successivoRoma, Totti: “Faremo del nostro meglio sul mercato. Alisson? Non si poteva dire di no”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui