Serie B nel caos: il Venezia non scenderà in campo contro il Pordenone

Serie B nel caos: il Venezia non scenderà in campo contro il Pordenone

SERIE B CAOS VENEZIA - Il club veneto dichiara che non ci sono i tempi tecnici per fare i tamponi ed attendere gli esiti. Ma il Pordenone vuole giocare

SERIE B CAOS VENEZIA – E’ caos completo in Serie B per la gara tra Pordenone e Venezia in programma questa sera alle ore 20.30 al Rocco di Trieste. Si gioca, non si gioca, forse sì, anzi no. Sembra irreale la situazione creatasi a poche ore dal match e invece è tutto vero. Ma andiamo con ordine.

Nella serata di giovedì era arrivato l’ok ufficiale da parte del governo alla cosiddetta quarantena soft che permette di isolare solamente il positivo, con il resto della squadra libero di continuare la normale attività, partite comprese. Notizia che sembrava far ben sperare in vista del match tra ramarri e lagunari, a rischio a causa della positività al Covid di Felicioli, difensore del Venezia.

SERIE B CAOS VENEZIA – Ieri sera però c’è stato un ulteriore colpo di scena con il comunicato ufficiale della società veneta che dichiara l’impossibilità di scendere in campo. La comunicazione della Lega di Serie B relativa al protocollo soft per la sicurezza sarebbe infatti arrivato solo ieri mattina: troppo tardi per riuscire ad organizzare la trasferta. La società del presidente Tacopina infatti dovrebbe fare i tamponi a tutta la squadra e attendere gli esiti prima di potersi muovere verso Trieste. Esiti che però non arriverebbero in giornata, impedendo di fatto la possibilità di disputare la gara. Non sussisterebbero quindi le condizioni minime per poter giocare.

 

SERIE B CAOS VENEZIA – Il comunicato

Di seguito il testo del comunicato: “Venezia F.C comunica che, data la situazione attuale, non sussistono le condizioni minime per poter disputare la partita in programma il 20 giugno alle 20.30 a Trieste contro il Pordenone. La comunicazione della Lega B relativa al protocollo ‘soft’ è pervenuta solamente nella tarda mattinata di oggi. Così come previsto dalla nuova circolare del Ministero della Salute, il club si è messo tempestivamente in contatto con l’Asl al fine di ottenere le autorizzazioni necessarie a disputare la partita. La stessa comunicava alla società la necessità di sottoporre nel giorno gara il gruppo squadra ai tamponi previsti dal nuovo protocollo consentendo gruppo squadra di trasferirsi a Trieste solamente nella giornata di oggi successivamente all’effettuazione dei tamponi”.

Il Pordenone, dal canto suo, si presenterà invece in campo. Il presidente Lovisa ha dichiarato infatti che non è possibile spostare la partita. Se il Venezia non ci sarà, dovrà rispondere delle proprie azioni”, ha detto. Si attendono novità.

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/europac3/public_html/wp-content/themes/trendyblog-theme/includes/single/post-tags-categories.php on line 7

About author

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply