[df-subtitle]Nell’anticipo di ieri giocato a Venezia tra Venezia e Benevento, colpaccio degli ospiti in una partita ricca di gol e spettacolo tra due pretendenti assolute al titolo di serie B.[/df-subtitle]

Il Benevento chiude il primo tempo con il doppio vantaggio firmato Bandinelli, centrocampista classe ’95 in prestito dal Sassuolo e l’anno scorso in forza al Perugia sempre in B: per lui è la prima doppietta in carriera tra i professionisti.
Nella ripresa accorcia subito le distanze per il Venezia l’ex Udinese e Brescia Geijo, uno degli attaccanti più esperti della serie B con i suoi 36 anni. Il 3-1 porta la firma invece di Andres Tello, centrocampista duttile colombiano arrivato qualche stagione fa in Italia alla Juventus. Grande speranza del calcio cafetero, il classe ’96 che ha da pochissimo compiuto 22 anni è ancora alla ricerca del definitivo salto di qualità e sicuramente con la maglia del Bevenento potrà inseguire la promozione già raggiunta qualche stagione fa con la maglia del Cagliari proprio in B.
Inutile al 67′ il 2-3 dei lagunari grazie ad un rigore trasformato da Citro: il Venezia infatti non riesce a raggiungere il pareggio e in classifica resta inchiodata a 3 punti in 3 partite, di certo non l’inizio che si aspettava la dirigenza una volta preso Vecchi per la panchina. Dall’altra parte invece il Benevento con questa vittoria balza al secondo posto in classifica con 4 punti in 2 partite appaiando il gruppetto alle spalle del Cittadella che guida a punteggio pieno e oggi sarà impegnato in casa contro il Cosenza.

Articolo precedenteSerie A, 4^ giornata: dove seguire le partite in tv e su internet
Articolo successivoLa profezia di Galliani: “Monza in Serie A, poi tocca all’Avellino”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui