[df-subtitle]Serie B – 5^ giornata: vincono Verona, Lecce, Pescara e Benevento. Primo colpo di Corini contro il suo ex Palermo, cadono ancora Crotone e Perugia[/df-subtitle]

La 5^ giornata di Serie B oltre a vedere la prima fuga di questo campionato con il Verona che batte lo Spezia 2-1, registra le importantissime vittorie esterne di Benevento e Lecce che lanciano le due compagini meridionali nelle parti alte di una classifica che in attesa delle partite in programma oggi, inizia a delinearsi.

Brescia – Palermo 2-1
Primi 3 punti di questo campionato per il Brescia e primi 3 punti sotto la gestione di Corini, che due settimane fa ha sostituito Suazo alla guida delle rondinelle e conquista così 4 punti in due partite. Doppio Donnarumma in 2′ e gol nel finale di Moreo che prova a riaccendere le speranze ai rosanero, ma nulla da fare: prima sconfitta in stagione per i siciliani che restano comunque in quota.

Cittadella – Benevento 0-1
Si rompe qualcosa a Cittadella, con l’ex capolista che subisce la seconda sconfitta in pochi giorni. 1-0 contro il Benevento trascinato da Asencio che vola al 3° posto in classifica con 10 punti, a -3 dal Verona, ma con una partita in meno. Le streghe sognano un altro campionato da favola.

Livorno – Lecce 0-3
Anche il Lecce conferma la forma del periodo e sbanca Livorno con un perentorio 3-0 in una sfida tra neopromosse che hanno approcciato in maniera totalmente differente il campionato. I toscani infatti con 1 punto in 4 partite restano fanalino di coda (davanti al solo Foggia penalizzato), mentre il Lecce sale a quota 8. I gol sono firmati da La Mantia e due volte da Palombi.

Perugia – Carpi 0-1
Prima vittoria stagionale del Carpi che vince a Perugia per 1-0 grazie al gol di Mokulu, per Nesta e i suoi invece è crisi nera. Gli ospiti muovono così la classifica e fanno un importante balzo in avanti raggiungendo a quota 4 proprio il Perugia.

Pescara – Crotone 2-1
Doppio Mancuso e il Pescara si lancia alle spalle del Verona. Il classe ’92 in prestito dalla Juventus firma due gol e a nulla serve il momentaneo pareggio dell’ex Benali in apertura di ripresa. Per il Crotone, alla 3^ sconfitta in 5 partite, continuano le difficoltà.

Salernitana – Ascoli 1-1
Ninkovic per gli ospiti e il solito Di Tacchio per i padroni di casa, per una sfida che regala un pareggio a testa mantenendo le due squadre nella parte centrale della classifica. 1 punto che fa decisamente più piacere all’Ascoli che lotta per la salvezza rispetto alle diverse ambizioni con le quali era partita la Salernitana in questo campionato.

Verona – Spezia 2-1
Servizio completo.

Classifica serie b dopo 5 giornate in attesa delle ultime partite in programma oggi

Articolo precedenteBundesliga: impresa Augsburg! Schalke,crisi infinita
Articolo successivoUdinese – Lazio, i convocati di Velazquez: fuori Balic

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui