spot_img
HomeSerieAJuventusSerie A: Udinese - Napoli

Serie A: Udinese – Napoli [0-3]

-

[df-subtitle]Netta vittoria al “Dacia Arena” del Napoli contro l’Udinese. Nel secondo tempo gli azzurri soffrono, ma ci pensa Ancelotti a mettere la firma sul successo della sua squadra con opportune sostituzioni[/df-subtitle]

Il Napoli questa sera contro l’Udinese, in Friuli, proverà portare i tre punti al Sud. 

Alla “Dacia Arena” gli uomini di Ancelotti non avranno vita facile, considerando che tra tre giorni affronteranno il PSG dei fenomeni in Champions. Tra cui l’ex Cavani (che da tre anni infiamma i sogni estivi dei tifosi che sperano in un clamoroso ritorno in azzurro ndr).

Il Napoli non può permettersi di perdere terreno nei confronti della Juve capolista. Anche se il rientro dalle nazionali non è mai semplice, i partenopei dovranno rigare dritto e conquistare i tre punti. 

PRIMO TEMPO 

Al secondo minuto Verdi è costretto ad abbandonare il campo per un problema muscolare. 

Al posto di Verdi entra Ruiz che al minuto 14 del primo tempo piazza un destro a giro che batte il portiere dell’Udinese. 

Dopo la rete del Napoli l’Udinese prova a rialzare la testa, Lasagna sfrutta un errore difensivo e lascia partire un tiro che il portiere azzurro riesce a neutralizzare. 

Zielinsky al 31esimo non sfrutta al meglio la palla servita da Allan. Non riesce a siglare il raddoppio. 

Al 49esimo Pussetto a due passi dalla rete non insacca perché trova un ottimo Karnezis che neutralizza la palla repentinamente. 

SECONDO TEMPO 

Al 56esimo ancora Lasagna prova a pareggiare i conti, ma un ottimo Karnezis intuisce e fa sua la palla in area piccola. 

Al 60esimo ancora l’Udinese prova ad impensierire il Napoli, ma senza successo. 

Al 70esimo minuto il Napoli prova a suonare la sveglia con Zielinski che ancora una volta non riesce a siglare il goal del raddoppio. 

Al 78esimo Callejon si procura un rigore che Mertens trasforma, spiazzando il portiere avversario. 

Dopo la rete dello 0-2 il Napoli ci prova ancora, un triangolo tra Rog e Mertens favorisce Rog, appena entrato, trova l’angolo alla destra del portiere dell’Udinese. 

Da sottolineare ancora una volta l’ottima prestazione di Malcuit che partita dopo partita diventa padrone della fascia destra. 

IL TABELLINO

UDINESE (4-4-1-1): 22 Scuffet; 19 Larsen, 5 Ekong (4 Opoku, dal 35° p.t.), 17 Nuytinck (2 Wague, dal 41° s.t.), 3 Samir; 11 Behrami (72 Barak, dal 23° s.t.), 23 Pussetto, 6 Fofana, 38 Mandragora, 10 De Paul; 15 Lasagna.
Panchina: 88 Nicolas, 1 Musso, 18 Ter Avest, 21 Pontisso, 14 Micin, 99 Balic, 77 D’Alessandro, 9 Vizeu, 91 Teodorczyk. All. Velazquez

NAPOLI (4-4-2): 27 Karnezis; 2 Malcuit, 26 Koulibaly. 33 Albiol, 23 Hysaj; 7 Callejon, 5 Allan, 20 Zielinski (30 Rog, dal 39° s.t.), 9 Verdi (8 Fabian Ruiz, dal 3° p.t.); 14 Mertens, 99 Milik (17 Hamsik, dal 29° s.t.).

Panchina: 25 Ospina, 22 D’Andrea, 19 Maksimovic, 6 Mario Rui, 42 Diawara. All. Ancelotti

Reti: Fabian Ruiz (N) al 13° p.t., Mertens (N) al 36° s.t., Rog (N) al 40° s.t.

ARBITRO Maurizio MARIANI di Aprilia (Assistenti: Bindoni-Paganessi. IV uomo: Ghersini. VAR: Chiffi. AVAR: Valeriani)

NOTE – Spettatori: 20mila circa. Falli commessi: 12-10. Angoli: 3-5. Fuorigioco: 1-2. Ammoniti: Pussetto (U) al 15° p.t. per gioco falloso, Milik (N) al 35° p.t. per gioco falloso, Albiol (N) al 45° p.t. per gioco falloso, Allan (N) al 10° s.t. per gioco falloso, Larsen (U) al 12° s.t. per gioco falloso, Mertens (N) al 14° s.t. per gioco falloso, Opoku (U) al 33° s.t. per gioco scorretto. Espulsi: Nessuno. Reti: Fabian Ruiz (N) al 13° p.t., Mertens (N) al 36° s.t. su rig., Rog (N) al 40° s.t. Recupero: 6 e 4.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Mercato Empoli, Wolfsburg forte su Parisi. Caputo può tornare

0
Tra le squadre protagoniste nel mercato di Gennaio, sia in entrata che in uscita, potrebbe esserci anche l'Empoli. Al centro di ogni discorso c'è...