SERIE A SINTESI 38ESIMA GIORNATA – Il Milan, trascinato da Kessie sfata Bergamo. La Juventus, senza Ronaldo, stritola il Bologna di Mihajlovic. Mentre il Napoli vede materializzarsi un incubo, quando Faraoni al 69’ sigla il pareggio, il dominio territoriale non serve a nulla. Rossoneri e bianconeri raggiungono Inter e Atalanta in champions, con i nerazzurri che cuciono lo Scudetto numero 19 sulla maglia.

SINTESI SERIE A

Alle squadre del centro e del sud l’altra Europa. I campani e le due romane seguono in classifica. In B Parma, Crotone e Benevento, con gli emiliani a vestire la maglia nera, meglio dire i panni di cenerentola.

EPISODIO NAPOLI-VERONA – A fine partita ai microfoni di Sky un Juric molto nervoso per essere stato preso di mira da una domanda equivoca.

SERIE A SINTESI ULTIMA GIORNATARonaldo 29 centri, conquista il titolo di capocannoniere, davanti Lukaku e Muriel. I nomi che non t’aspetti tra i bomber sono quelli di Vlahovic e Simy, oltre le 20 reti.

A Malinovsky la palma di assist man con 12 passaggi decisivi. Il campionato si congeda per dare spazio ad Euro 2020, quando l’unico colore sarà quello azzurro della Nazionale di Roberto Mancini.

LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteScudetto Inter Zhang: “Durante il primo allenamento ho capito che avremmo vinto”
Articolo successivoEsonerato Gattuso: De Laurentiis saluta il tecnico dopo la delusione di stasera

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui