[df-subtitle]Gattuso: “Montolivo? Un giocatore deve piacermi. Ora Frosinone e Spal, dobbiamo chiudere bene l’anno”[/df-subtitle]

Il Milan non segna più e perde in casa con la Fiorentina. Ko pesante per i rossoneri che vengono superati dalla Lazio al quarto posto. Rino Gattuso è stato intervistato da Sky Sport nel post partita di San Siro.

Ecco le sue dichiarazioni: “E’ un momento complicato, oggi eravamo in emergenza, la sconfitta brucia. Abbiamo perso un po’ di brillantezza, oggi abbiamo avuto anche un po’ di sfortuna. Abbiamo subito un tiro in porta e un gol. Non bisogna andare alla ricerca di colpevoli e non colpevoli. Il centrocampo ce lo siamo inventato, avevamo molti giocatori fuori. Dovevamo sfruttare meglio le situazioni a campo aperto, bisogna migliorare qui. Montolivo? Oggi Mauri ha fatto una buona partita. Montolivo ha giocato zero minuti, non ha minutaggio, le scelte le faccio su questo. Un giocatore mi deve piacere per metterlo in campo. Adesso penso che gli altri sono più avanti e faccio questa scelta”.

Su Higuain e il mercato: “E’ una domanda da fare a Leo, Maldini e alla società. Sta attraversando un momento non brillantissimo, finché si allenerà a Milanello dobbiamo metterlo nelle condizioni di farlo rendere al massimo. Un attaccante quando non fa gol non è mai contento. Tutta la squadra fa fatica, non riesce ad esprimersi al massimo, in questo contesto c’è anche Higuain. Io però vorrei parlare della partita, delle difficoltà. Non posso parlare di quello che ci manca, non è il mio mestiere. Devo parlare di quello che non ha funzionato. Dopo una sconfitta così faccio fatica a parlare di mercato”.

Sulle feste: “Le passerò a Milanello, giocheremo con Frosinone e Spal. Bisogna essere lucidi, dobbiamo capire come migliorare ed uscire da questa situazione. E’ inutile gridare ed alzare la voce, dobbiamo chiudere bene l’anno. Non è un momento positivo ma non voglio sentir parlare di scuse. Ci mettiamo tutti la faccia e ci assumeremo le responsabilità”.

Articolo precedenteGenoa, Prandelli: “Vincere così ci da fiducia”
Articolo successivoAtalanta, Gasperini:”Se giochiamo così sarà difficile competere per l’Europa”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui