SERIE A MICCICHE’ LEGA – Si sta scatenando un vero e proprio terremoto in Serie A. Il presidente della Lega Calcio Gaetano Miccichè ha appena comunicato le sue dimissioni ai suoi più stretti collaboratori e alle istituzioni di vertice dello sport.

La decisione arriva all’indomani della comunicazione della chiusura dell’attività istruttoria da parte della Procura della Figc; prima, pero’, che ne sia stato comunicato l’esito.

Queste le parole del banchiere al vertice della Confindustria del pallone dal 19 marzo 2018.

“Desidero annunciare, con questa dichiarazione, le mie immediate dimissioni dalla carica di Presidente della Lega di serie A. Le indiscrezioni di oggi apparse sui giornali relative alla chiusura dell’istruttoria sulla mia nomina avvenuta 20 mesi fa e al suo possibile esito sono inaccettabili; e mi impongono questa decisione”.

[df-subtitle]SERIE A MICCICHE’ LEGA[/df-subtitle]

Alla base della decisione, quindi, ci sono presunte irregolarità dell’assemblea del 19 marzo 2018 con la quale venne eletto Gaetano Micciché come presidente della Lega A.

Secondo quanto emerge, per la Procura della Federcalcio la sua elezione sarebbe nulla. Il procedimento era stato avviato in seguito alle frasi del presidente del Genoa, Enrico Preziosi. Lo stesso Preziosi denunciò l’irregolarità del voto dell’assemblea di Lega del marzo 2018 guidata dall’allora commissario Giovanni Malagò.

La posizione della procura – guidata da Giuseppe Pecoraro – sarebbe stata notificata nelle ultime ore al presidente della Figc, Gabriele Gravina, ma non ancora alla Lega.

Il passo indietro di Micciché evita uno scontro istituzionale che sarebbe stato complicato affrontare. In ogni caso il numero uno di Banca Imi, che non era presente all’assemblea incriminata, non ha alcuna responsabilità nei fatti oggetto dell’indagine.

LEGGI ANCHE:

  1. Mercato Milan – Per la fascia si punta Kostic: RR possibile contropartita?
  2. Platini: “Collaborare con Agnelli? Può essere. Alla Juve consiglio Mbappe”
  3. Parla Chiellini: “Sogno la Champions. Italia favolosa, ci vediamo a giugno”
  4. Italia, Mancini: “Bella serata di calcio, orgoglioso di quanto fatto. Grazie Palermo”
  5. Torino, Cairo: “Inter? Partitissima, prepariamoci al meglio. I super campionati…”
  6. Presidente Federcalcio albanese: “Ancelotti andrà via da Napoli”
  7. De Ligt alla Juventus, Kluivert spara: “Credo che sia un po’ pentito di aver scelto quel club”
  8. Liverpool – Napoli: big match fondamentale ad Anfield
  9. Mbappe delude, il padre lo difende: “Certa gente parla senza pensare”
  10. Milan, Piatek l’ambizioso: “Quando cambierò squadra voglio valere 60-70 milioni”
  11. De Rossi-Boca Juniors, la storia continua: accordo prolungato fino al 2020
Articolo precedenteJuventus, Bonucci rinnova: è ufficiale
Articolo successivoUFFICIALE: Mourinho nuovo allenatore del Tottenham

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui