Mancano poche giornate al termine di questa stagione della Serie A e le partite diventano sempre più importanti ai fini della classifica. Con i risultati della giornata numero 29, si sono aperti scenari interessanti in vista del prossimo anno.

 

Parma – Atalanta 1-3.
Dopo il gol di Gervinho, la squadra di Gasperini trova il pareggio con Pasalic. Un primo tempo giocato alla pari, che termina sull’1-1. Nella ripresa, però, la squadra di Gasperini trova continuità e grazie a una doppietta del solito Zapata conquista i tre punti, sorpassa la Roma e raggiunge il quinto posto. Per il Parma, invece, la situazione in classifica non cambia e resta a otto punti dalla zona retrocessione.

Fiorentina – Torino 1-1.
A Firenze succede tutto nel primo tempo. Dopo il vantaggio viola con il gol di Simeone, Baselli trova il gol del pareggio. Poche occasioni e tutte per la Fiorentina, alla quale si oppone un ottimo Sirigu. Un punto che porta il Torino a pari punti con la Sampdoria e la Lazio, che stasera affronterà l’Inter.

Frosinone – Spal 0-1
Dopo la vittoria contro la Roma, la squadra di Semplici conquista altri tre punti d’oro con Vicari. Non serve la reazione del Frosinone, che nonostante le occasioni non riesce a trovare il pareggio. Mentre gli emiliani si allontanano dalla zona retrocessione, i laziali restano al penultimo posto con 17 punti.

Roma – Napoli 1-4
I giallorossi subiscono una sonora sconfitta e scalano al sesto posto, in attesa del risultato della Lazio. L’obiettivo Champions è sempre più lontano, ma di questo passo la Roma rischia di non giocare neanche l’Europa League. Mercoledì, la squadra di Ranieri affronterà la Fiorentina e dovrà cercare di portare a casa i tre punti. Il Napoli, invece, ritrova Simone Verdi ed è sempre più solo al secondo posto.

Articolo precedenteSerie A, Roma-Napoli 1-4, Ancelotti: “Ottima partita. Verdi? Abbiamo bisogno di un giocatore come lui”
Articolo successivoRoma, il presidente Pallotta tuona: “Il tempo delle scuse è finito”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui