[df-subtitle]Inzaghi è soddisfatto della gara dopo un periodo molto complicato: “C’era anche un po’ di paura, il Milan impressiona, ora testa al Parma”[/df-subtitle]

E’ un Filippo Inzaghi visibilmente soddisfatto quello che si presenta ai microfoni di Sky nel post partita. Lo 0-0 contro il Milan, giunto in un momento di grande difficoltà, lo rende felice, soprattutto perché ottenuto contro un avversario di livello.

Ecco le sue dichiarazioni: “Il Milan fa paura dal campo, Suso e Calabria ti saltano sempre. Abbiamo tentato, siamo una squadra viva, che lotta. Dobbiamo migliorare nel gioco, ma c’è anche un po’ di paura. Devo fare i complimenti ai ragazzi, contro due attaccanti che ti saltano sempre come Higuain e Suso non era facile. Squadra con me? So come lavoriamo, ci crediamo, mi auguro che arrivino i risultati per giocare un po’ più tranquilli. Non abbiamo preso goal contro giocatori così bravi, siamo stati sempre sul pezzo. Sabato cercheremo di vincere a Parma. Difesa? Siamo stati straordinari, c’è rammarico per alcuni contropiedi sfruttati male. Abbiamo concesso pochissimo ad un grande attacco come quello del Milan e quando difendi in quel modo non è facile ripartire e fare male. Abbiamo dato una bella risposta”.

Poi un passo indietro per ricordare gli anni al Milan, con la curva rossonera che l’ha salutato con affetto: “Eravamo un gruppo straordinario, il Milan rimarrà sempre nel mio cuore. Ho dato tutto per il Bologna oggi, poi a fine partita…”.

Infine racconta cosa si sono detti lui e Gattuso: “Prima della partita ci siamo detti: ‘Ma chi ce l’ha fatto fare? Potevamo stare tranquilli come Costacurta e Ambrosini…”.

Articolo precedenteMercato: Chelsea interessato a Callum Wilson
Articolo successivoSerie A, Bologna – Milan 0-0, Gattuso: “Facevamo il solletico. Il cambio di Cutrone? Faremo una chiacchierata”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui