Serie A, 32^ giornata: Atalanta quasi show, sorride l’Inter, piange l’Udinese

Serie A, 32^ giornata: Atalanta quasi show, sorride l’Inter, piange l’Udinese

SERIE A 32 GIORNATA - Vittoria importante per il Genoa in ottica salvezza, la Roma sorride per Zaniolo

SERIE A 32 GIORNATA – Si è conclusa ieri la giornata numero 32 di Serie A. Una giornata terminata con la vittoria dell’Inter contro il Torino. Una vittoria in rimonta dopo l’errore iniziale di Handanovic firmata Young, Godin e Lautaro Martinez. Menzione speciale per Sanchez, tornato ormai il Nino Maravilla che tutti conoscevamo (il cileno va tenuto!).

SERIE A 32 GIORNATA – E anche stavolta, tra le prime 4 ha vinto solo una squadra, i nerazzurri appunto. Infatti la Lazio ancora sabato era incappata nella terza sconfitta consecutiva, stavolta in casa contro il Sassuolo del giovane Raspadori, al primo gol in Serie A, e dell’infinito Caputo. Ko che ha allontanato ancora i capitolini dalla vetta che ora dista 8 lunghezze. Vetta che poteva essere più vicina se l’Atalanta avesse battuto la Juventus nello scontro diretto dell’Allianz Stadium. E i bergamaschi ci sono andati davvero vicinissimi ma due rigori assai discussi (ma da regolamento corretti) segnati da Ronaldo hanno fissato il punteggio sul 2-2 rendendo vano il doppio vantaggio firmato Zapata-Malinovskij. Clamorosa, in ogni caso, la prova di forza di Dea.

Sempre sabato aveva vinto anche la Roma con un secco 0-3 a Brescia: più del risultato però è stata la giornata del ritorno al gol di Nicolò Zaniolo (a segno anche Fazio e il desaparecido Kalinic). Bentornato!

SERIE A 32 GIORNATA – In coda invece brutto tonfo dell’Udinese e contemporaneamente gran colpo della Sampdoria: alla Dacia Arena finisce 1-3 per i blucerchiati. Sconfitta pesante per i friulani che ora si apprestano ad affrontare nell’ordine Lazio, Napoli e Juventus e mettere in cascina anche solo un punticino contro i genovesi sarebbe stato fondamentale. Anche perchè si è rialzato il Genoa che con Pandev e Schone ha steso la Spal e ha effettuato il controsorpasso nei confronti di un Lecce bloccato sullo 0-0 a Cagliari.

SERIE A 32 GIORNATA – Doppio pareggio tra Parma e Bologna e tra Fiorentina e Verona. I ducali interrompono la serie negativa e colgono il primo punto dopo 4 sconfitte consecutive. I rossoblù scappano sullo 0-2 con Danilo e Soriano nel primo quarto d’ora ma i gialloblù rimontano incredibilmente nel finale con Kurtic e Inglese, al rientro dopo il lunghissimo infortunio. D’Aversa può sorridere. Non può farlo Iachini invece. La sua Fiorentina pareggia a tempo scaduto grazie all’invenzione di Chiesa e alla freddezza di Cutrone ma i viola in casa non vincono dal 12 gennaio contro la Spal.

Infine ecco Napoli-Milan, posticipo della domenica sera- Partita bellissima al San Paolo. Il Milan scappa con Theo Hernandez, il Napoli pareggia con Di Lorenzo, poi Mertens porta avanti gli azzurri ripresi dal rigore di Kessie. Un punto che va bene ad entrambe. I rossoneri hanno collezionato 10 punti contro Roma, Lazio, Juventus e Napoli. All’andata ne avevano conquistato uno solo. E Pioli a fine stagione verrà cacciato… Il calcio è strano.

Ma è un calcio che non si ferma mai. Stasera si riparte subito: in programma Atalanta-Brescia.

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/europac3/public_html/wp-content/themes/trendyblog-theme/includes/single/post-tags-categories.php on line 7

About author

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply