SCONCERTI – In un lungo botta e risposta su calciomercato.com, il decano dei giornalisti italiani Mario Sconcerti fa il suo punto sull’inizio del campionato di serie A. Questo un estratto della sua intervista che potete trovare integralmente sul sito di calciomercato.com:

Sulla Juventus:Alla Juventus non manca proprio niente. Deve ancora trovare una fisionomia, sarà compito di Sarri; ma mi sembra a posto così.

Su Dybala:Sarebbe un grande errore cederlo“.

Sull’Inter:Vedremo una squadra diversa, veloce e imprevidibile: più italiana. Spero che Lukaku non la deluda. Non ha mai fatto tanti gol in proporzione a quelli che avrebbe dovuto fare. Certo, se Lukaku segna 30 gol allora è da scudetto. Per questo dico: spero che Lukaku non deluda l’Inter e penso che con Dzeko sarebbe stata una grande Inter.

Sul Napoli: È la più completa, la più pronta subito. Bisogna vedere se avrà la continuità che serve per vincere. Dare via Milik, invece, sarebbe un grave errore.

Sul Milan: “E’ una squadra interessante, ma manca la spina dorsale. Manca un mediano, faccio esempi: un tipo alla Casemiro o alla Gerrard. Ma sembra che molte squadre ne facciano a meno, è una nuova tendenza.

Sulla Roma: Mi piace molto, è forte, ma tanto dipenderà dalla crescita di Pellegrini, Cristante e Zaniolo, i tre del centrocampo. Potenzialmente possono crescere molto, soprattutto Pellegrini. E Zaniolo deve arrivare almeno a 7-8 gol. Non dimenticarti che ha confermato Dzeko, uno dei due-tre centravanti più forti in Italia”.

Sulla Lazio: “Può essere la sorpresa del campionato, se Milinkovic Savic resta, allora la Lazio può puntare davvero in alto.”

Sul Torino: “E’ una squadra solidissima, da quarto posto.

Articolo precedenteVerso Parma Juventus, Marchionni: “Sarri è un grande. Dybala deve fare la storia”
Articolo successivoCoutinho Bayern UFFICIALE: ecco le cifre

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui