Domani sera al Mapei Stadium ci sarà SassuoloRoma. Se per i neroverdi la salvezza è ormai raggiunta, i giallorossi devono vincere per poter sperare di accedere alle coppe europee. Se Ranieri ha presenziato in conferenza stampa nella giornata di ieri, oggi è il turno di De Zerbi. Queste le dichiarazioni del tecnico del Sassuolo:

Momento delicato in casa giallorossa.
“Non conosco bene la situazione, a noi cambia poco. Vogliamo cercare di fare risultato per avvicinarci al decimo posto. Non sarà facile perché incontreremo due squadre in piena corsa per i propri obiettivi, come Roma e Atalanta, e sono partite vere al 100%. C’è gente che ci chiede di dare il 100%, chi si lamenta è un cioccolataio. Non possiamo essere additati come scorretti”.

Partita a livello tattico.
“La Roma è fisica, forte, concede qualcosa, ma se concedi tu a loro c’è un grande rischio che ti possano fare male. Dovremo stare attenti a non perdere palloni pericolosi in zone pericolose. Hanno qualità e velocità”.

Sensi come sta? Gli altri?
“Si è rotto una mano e mi dispiace, lo perdiamo in queste ultime partite. Non ci sarà nemmeno Peluso, che si è operato per averlo al 100% il prossimo anno. Non ci sarà Bourabia, squalificato, e non sono al 100% Marlon e Adjapong”.

Il Sassuolo non ha mai vinto con la Roma. Può essere uno stimolo?
“Lo stimolo è di incontrare una big e quando batti una squadra grossa hai una soddisfazione diversa”.

Spazio a chi gioca meno?
“Mi piacerebbe dare spazio a chi ha giocato meno, ma non è corretto. Metterò la formazione migliore anche per chi ha giocato poco, che si troverebbe in campo in partite dall’importanza minore”.

Articolo precedenteInter, Icardi: “Notizie false. Ho comunicato alla società di voler restare”
Articolo successivoJuventus, Pep Guardiola: “Resto al Manchester City”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui