Alessio Dionisi, tecnico del Sassuolo, sarebbe finito sul banco degli imputati per il rendimento della squadra: a rischio esonero già sabato

Giorni incandescenti a Reggio Emilia, non tanto dal punto di vista climatico, quanto per la panchina di Alessio Dionisi, tecnico del Sassuolo a serio rischio esonero dopo la debacle subita nel finale nel Derby emiliano, contro il Bologna. Con diciannove punti raccolti in ventidue turni, una sola vittoria, contro la Fiorentina negli ultimi dieci incontri, la sfida decisiva per il futuro del tecnico alla guida dei neroverdi dovrebbe essere quella di sabato: se il Sassuolo non mata il Toro di Juric, l’ex allenatore dell’Empoli potrebbe essere sollevato dall’incarico.

Nella stagione in corso, i neroverdi non stanno sicuramente mettendo in mostra tutte le proprie potenzialità e, l’infortunio di Berardi, condizionerà ulteriormente le prestazioni di una squadra che esprimeva un calcio spumeggiante e propositivo fino all’anno scorso. Secondo quanto annunciato da SkySport, dunque, nel caso in cui la situazione dovesse degenerare, malgrado le recenti dichiarazioni distensive di Carnevali in merito alla posizione del tecnico, Dionisi potrebbe essere sostituito da Davide Ballardini oppure da Leonardo Semplici. Un’altra pista condurrebbe a Fabio Grosso, ex terzino Campione del Mondo reduce da un’esperienza più che complicata dal punto di vista tecnico e personale a Lione, club diretto per un brevissimo periodo nel corso di questa stagione.

Oltre all’articolo: ” Sassuolo, ore complicate per Dionisi: se non mata il Toro, esonero”, leggi anche:

 

Articolo precedenteThiago Motta-Napoli, l’agente: “Neanche con un mercato da sogno”
Articolo successivoDalla Spagna: Conte sulla lista del Barcellona; in Italia, invece…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui