SASSUOLO DIONISI – L’allenatore del Sassuolo Alessio Dionisi ha rilasciato alcune dichiarazioni all’inserto AM. Il tecnico neroverde ha parlato, in particolare, di alcuni dei suoi giocatori, spesso al centro delle voci di mercato, su tutti Raspadori, Scamacca e Berardi.

SASSUOLO, DIONISI: “BERARDI E SCAMACCA? SPERO DI AVERLI FINO A GIUGNO”

SASSUOLO DIONISI – Queste le parole di Dionisi, riportate da SOS Fanta.

Su Berardi e Scamacca: “Quale tormentone di mercato mi preoccupa di più? Mi auguro di godermeli almeno fino a giugno. Berardi è il nostro top player. Scamacca ha qualità notevoli, ma deve imparare a convivere con i momenti positivi e negativi. Se Gianluca in futuro non diventerà il centravanti dell’Italia mi arrabbierò con lui”.

Su Raspadori: “Lo paragonerei a una macchina tedesca o svedese, quelle super affidabili, di alta qualità e full optional. Giacomo, seppur giovanissimo, è un trascinatore. Ha una mentalità fuori dal comune: spero si parli tanto di lui nei prossimi mesi, vorrebbe dire che sta continuando a fare bene. Nel suo caso non mi spaventa il caso mediatico, Raspadori è bravissimo a gestirsi dentro e fuori dal campo”.

Su Allegri: “Chi mi ha colpito di più a livello umano? Potrei parlare bene di tutti ma dico Allegri. Allo Stadium, nonostante una sconfitta storica contro di noi, a fine gara si è fermato per qualche minuto. È nelle difficoltà che misuri le persone e Allegri si è confermato un signore”.

Il sogno: “Una panchina estera fra dieci anni? Così al volo mi viene da dire Chelsea o Bayern Monaco”.

 

OLTRE A “SASSUOLO DIONISI” LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteLazio Luiz Felipe: se non rinnova sarà addio
Articolo successivoCovid, Messi positivo: non è l’unico nel Psg

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui