L’amministratore delegato del Sassuolo Giovanni Carnevali è tornato a parlare di mercato, questa volta ai microfoni di Sky Sport. L’ad neroverde ha parlato soprattutto delle situazioni di Raspadori e Scamacca, sempre al centro delle voci.

SASSUOLO, CARNEVALI: “PER RASPADORI E SCAMACCA PIU’ FATTIBILE LA PREMIER”

Carnevali ha smentito di aver già venduto i due attaccanti: “Per il momento no, spero anche di poterli tenere stretti. Non è detto. Al di là di quello che si racconta è tutto prematuro, non si sa nulla. Vedremo un po’, onestamente spero di trattenerli. Credo oggi, com’è il mercato italiano, è difficile. Non sono tante possibilità sotto l’aspetto economico, la Premier forse è più fattibile”.

Sullo Scudetto: “È una bella domanda, noi giochiamo l’ultima con il Milan. Per come si stanno muovendo le ultime giornate, i rossoneri sono favoriti. Hanno qualche chance in più, l’Inter giocherà con il Cagliari e non sarà facile. Vedo favorito il Milan”.

Sulla Coppa Italia: “Spero che sia una bella gara, che ci sia un po’ di fascino, in queste competizioni dobbiamo ritrovare quella gioia che ogni tanto manca in qualche partita. Una competizione importante, fra le due la Juventus ha qualcosa in più dell’Inter. È una partita secca, la Juventus ha perso con l’Inter in campionato, lasciando il treno per fare qualcosa in più in campionato”.

Su Berardi e sul mercato: “Oltre a loro aggiungerei altri, come Traoré o Frattesi. Non mi sento preoccupato, sono giocatori nostri, le decisioni dobbiamo prendere con i giocatori. Ci preoccuperemo nel modo giusto, se ci sono delle opportunità giuste sia per loro che per noi, non possiamo privarci di tanti giocatori. Siamo felici quando ci sono richieste, se ci sono opportunità teniamo in considerazione. Dobbiamo mantenere una squadra che continui: l’anno prossimo saranno dieci stagioni in A”.

 

LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteJuventus-Inter, Allegri: “Lucidità, pazienza, serenità. Finale torta, non ciliegina”
Articolo successivoMilan, Leao: “Qui sto molto bene, il mio sogno è vincere la Champions”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui