Davide Ballardini ha parlato in conferenza alla vigilia della gara casalinga contro il Cagliari, scontro diretto e ultimissima chiamata per provare a salvare il Sassuolo. Così l’allenatore dei neroverdi:

Non ci possiamo permettere di soffermarci sull’errore del compagno, oggi tutti noi sappiamo che è indispensabile che la squadra tuteli il singolo, non c’è altra strada. Contro il Genoa non abbiamo perso per l’errore di uno ma perchè non abbiamo avuto forza e personalità per gestire momenti da squadra. Consapevolezza che il momento è difficilissimo. Questa squadra ha avuto la forza di fare la prestazione contro l’Inter dopo due brutte partite, quindi è una squadra che ha dei valori per me importanti e questi umani, tecnici, di generosità e voglia di fare bene devono venir fuori“.

Note sui singoli:Defrel è convocato, disponibile, indisponibili i soliti Berardi e Castillejo“.

La situazione a centottanta minuti dalla fine della stagione:Domani è veramente dentro-fuori, se ci togliamo la pesantezza di questi momenti e giochiamo con serietà, generosità, consapevolezza dei nostri mezzi e chiarezza. ce la giochiamo“.

Ballardini conclude: “Siamo concentratissimi su domani, al resto non si pensa, è chiaro che è di straordinaria importanza per tutti, per la società, la squadra, l’ambiente. Bisogna avere coraggio e sfacciataggine, mantenendo un ordine, un equilibrio, bisogna che ci emozioniamo insieme avendo coraggio, voler la palla e prendersi responsabilità“.

OLTRE A “SASSUOLO-CAGLIARI, BALLARDINI…“, LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:

    1. Sassuolo-Cagliari, Ranieri: “Rendere orgogliosi i tifosi, in tanti al Mapei un vantaggio. La non contemporaneità…”
    2. Milan-Cagliari 5-1: Bennacer-Pulisic, accorcia Nandez e poi goleada rossonera
    3. Liga, Real Madrid campione 2023/24: ottenuta l’aritmetica, testa alla Champions
    4. Verona-Fiorentina 2-1: apre Lazovic, risponde Castrovilli ma ci pensa Noslin
    5. Bologna, Motta: “Scritto la storia, nessuna pressione e ossessione, proveremo per la Champions”
    6. Roma-Leverkusen, De Rossi: “E’ l’anno loro, ne usciamo tutti insieme”
    7. Marsiglia-Atalanta, Gasperini: “Risultato importante ma a Bergamo…”
    8. Inter, Bastoni: “Sento di ripagare questo affetto, ancora fame. Inzaghi, Sommer, Thuram…”
    9. Parma promosso in Serie A: Pecchia può festeggiare
    10. Marotta: “Evoluzione, non rivoluzione e nessuna ansia da scadenze”
    11. Aston Villa-Emery allineati e ancora insieme: niente Milan
    12. Liga, 32esima: Clásico al Real che attende solo l’aritmetica, storico Girona in Europa
    13. Bundesliga, Bayer Leverkusen campione: rotta l’egemonia Bayern
    14. Liverpool-Atalanta 0-3, Gasperini: “Molto felici”. Scamacca: “Notte fantastica ma non basta”
    15. Liverpool-Atalanta, Klopp: “Gasperini ha idee che mi piacciono, sa come organizzare una squadra”
    16. Fiorentina-Atalanta, Gasperini: “Coppa Italia più fattibile ma non indispensabile per certificare il lavoro”
    17. Spareggi Euro 2024, ecco le ultime partecipanti: Georgia, Polonia e Ucraina
    18. Barcellona, Xavi: “Lavoro non apprezzato nel quotidiano”. Al successore: “Divertiti, impossibile”
    19. Panchina d’oro, Spalletti: “Evoluzione continua, spero possano vincerla anche tanti altri bravi”
    20. Liverpool, intervista Klopp: “Amo tutto qui e non allenerò altro club inglese, mi fermo almeno un anno. Vorrei…”
    21. Morte Gigi Riva: lutto per la Sardegna e per il calcio italiano
    22. Cagliari, Luvumbo dev’essere una risorsa e non  una soluzione
    23. Nizza, Farioli si racconta ad Euro Show
Articolo precedenteJuventus, Generazione Z al potere: tutti i nomi della nuova linea Motta-Giuntoli
Articolo successivoDalla Germania: Lipsia, è aumentata la clausola di Sesko

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui