Allo stadio Mapei di Reggio Emilia, un Cagliari con diverse assenze affronta il Sassuolo reduce dallo 0-0 contro l’Inter e senza Boateng, passato al Barcellona che si aggiunge alla indisponibilità di Sensi ed un Duncan non al meglio.

All’ottavo minuto, Sassuolo già in vantaggio: Cragno non trattiene una conclusione di Berardi, arriva Locatelli ed è 1-0. I padroni di casa cercano subito il raddoppio con un tiro di Djuricic, questa volta il portiere la blocca, così come è attento sulla punizione di Bourabia, deviata dall’estremo difensore rossoblù in angolo.

Il Cagliari prova solamente con Barella, cagliaritano che non appare nella miglior giornata e accumula numerosi calci d’angolo ma nessun pericolo per Consigli. Nel finale di tempo, Babacar sfiora il doppio vantaggio e poi lo trova nel recupero: neroverdi che mettono la gara in discesa per una vittoria che in casa mancava da settembre.

Nella ripresa, Sassuolo che non si accontenta e crea pericoli con Lirola, Boga e Duncan, prima del 3-0 finale dell’ex Alessandro Matri: bella vittoria emiliana, Cagliari invece abbastanza sottotono in questa ennesima trasferta degli isolani.

 

Sassuolo: Consigli; Lirola, Peluso, Magnani, Rogerio; Bourabia, Magnanelli (74′ Duncan), Locatelli; Berardi, Babacar (70′ Matri), Djuricic (65′ Boga)

Allenatore: Roberto De Zerbi

 

Cagliari:  Cragno; Srna, Pisacane, Ceppitelli, Lykogiannis (46′ Farias); Faragò, Cigarini (63′ Birsa), Barella, Ionita; Joao Pedro, Pavoletti

Allenatore: Rolando Maran

 

Ammoniti: Barella, Peluso

Arbitro: Massimiliano Irrati di Pistoia

 

Articolo precedenteFiorentina, Pioli: “Fare tanti punti per migliorare l’anno scorso. Chievo cambiato, conosciamo le insidie”
Articolo successivoAtalanta, Gasperini in conferenza stampa: “Con la Roma una gara per conoscere gli obiettivi”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui