[df-subtitle]Un loquace Boateng entusiasta del ritorno in Italia[/df-subtitle]

Kevin Prince Boateng, nuovo giocatore del Sassuolo ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni Sky Sport dove si vede già la sintonia con l’ambiente e il mister De Zerbi. Le sue parole:

Ho fatto una grande stagione a Francoforte, grande stagione in Europa League e vinto la Coppa, volevo andare via con un immagine positiva dalla Germania. Sono qui per aiutare, il mister De Zerbi mi ha chiamato, per me è uno dei migliori, la sua filosofia mi piace. Io volevo tornare in Italia”.

Boateng e De Zerbi al lavoro:Tanti giocatori non parlano italiano, provo ad aiutarli, devono capire la filosofia dell’allenatore. Provo ad aiutare questi giovani ragazzi e dare il 100% ogni giorno. Importante divertirsi, facciamo questo lavoro e vogliamo gioia: trasmette il lavorare duro ma non finire la giornata senza sorriso”.

Berardi:Ha fatto vedere cosa può fare in campo, ora un nuovo stimolo e al mister piace. Farà una stagione alla grande”.

Boateng si sente coinvolto:Tantissimo dentro il progetto, mi danno tanto spazio di essere come sono, è importante per me. Mi sento bene, mi sento importante però aspettiamo le partite. Devo stare molto attento qui, adoro la pasta!”.

Cristiano Ronaldo alla Juventus:La Serie A è ancora molto importante, questo aiuta il calcio italiano, penso voglia finire la sua carriera qua. Possiamo solo godere questo tempo, farà vedere cose mai viste in Italia”.

Lebron James il suo idolo:Porta una squadra da solo in finale, come lavora… è un animale. Mi mancano 500 gol per essere il Cristiano Ronaldo del Sassuolo!

Il Milan:Gran ricordo, tutti quei campioni… non pensavo di fare una partita. Il gol contro il Barcellona importantissimo, ogni minuto lo porto fino alla fine. Non vedo l’ora di tornare a San Siro, sono molto legato. Ho sofferto perché sono tifoso, hanno trovato l’allenatore giusto”.

Articolo precedenteScambio David Luiz-Rugani? La Juventus dice no
Articolo successivoMilan, Mirabelli è stato esonerato

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui