spot_img
HomeSerieAJuventusSarri nuovo allenatore Juventus, è UFFICIALE. Guardiola, ecco perché non è arrivato

Sarri nuovo allenatore Juventus, è UFFICIALE. Guardiola, ecco perché non è arrivato

-

SARRI NUOVO ALLENATORE JUVENTUS – Maurizio Sarri è il nuovo allenatore della Juventus. A darne la notizia è stata la stessa società bianconera con un comunicato apparso sul proprio sito ufficiale.

“Ha appena concluso un’eccellente stagione sulla panchina del Chelsea, coronata, dopo il terzo posto in Premier League e la Finale di EFL Cup, con la vittoria, pochi giorni fa, dell’Europa League.

Dopo aver sollevato il suo primo trofeo continentale, adesso Maurizio Sarri ritorna in Italia, dove ha allenato per tutta la sua carriera, fatta eccezione, appunto, per l’esperienza inglese appena terminata. E da oggi, e per i prossimi tre anni (fino al 30 giugno 2022), guiderà la Juventus.

Sarri intraprende nel 2001, dopo anni trascorsi nel mondo del calcio di categoria, la carriera di allenatore a tempo pieno.

Inizia così un’avventura che, dal 2005, lo porta nel campionato di Serie B, alla guida di Pescara, Arezzo e Avellino. La strada verso la Serie A, però, è ancora lunga: Sarri guida, il Verona, il Perugia, il Grosseto, l’Alessandria e il Sorrento, fra B e Lega Pro.

Poi nel 2012 inizia la storia con l’Empoli: Sarri sfiora la promozione nella massima serie già alla prima stagione (nella finale playoff vince il Livorno) e la raggiunge un anno dopo, concludendo il campionato al secondo posto.

L’Empoli si conferma una splendida realtà calcistica anche nella stagione successiva, in cui conquista con anticipo la salvezza matematica. Il 2015, per il tecnico, è l’anno dell’approdo al Napoli, e anche qui Sarri lascia il segno.

Con lui infatti la squadra partenopea raggiunge quota 82, 86 e 91 punti, dal 2015 al 2018: tutte le volte si tratta del record in Serie A per il Club, che conquista per 3 anni, due delle quali senza passare dai preliminari, la qualificazione alla Champions League.

Infine, nel 2018/19, come si diceva precedentemente, l’ottima stagione con il Chelsea, in Inghilterra, e il primo trofeo continentale per Sarri.

E adesso inizia per lui l’avventura in bianconero: benvenuto alla Juventus!”

GUARDIOLA? – Cominciamo col dire che la trattativa per Guardiola alla Juventus è esistita, reale. C’è stato un pre contratto firmato da Guardiola a marzo e le contrattazioni erano giunte a buon punto.

Le motivazioni potrebbero essere due: il Manchester City ha fatto muro nonostante la Juve avesse il sì di Pep; la clausola presente nel suo contratto avrebbe permesso a Guardiola di liberarsi dal City, a fronte di un fatto insindacabile, cioè l’esclusione dalle manifestazioni internazionali. Clausola scaduta ieri. Ma ad oggi non è arrivata nessuna sentenza Uefa.

Fatto sta che Guardiola rappresentava il piano A e Sarri il piano B; caduto il primo, la Juve ci ha messo meno di 24 ore per ufficializzare Maurizio Sarri.

Cristiano Abbruzzesehttps://www.europacalcio.it
Giornalista pubblicista dal luglio 2012, è il direttore di EuropaCalcio.it.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Stefano Pioli

Milan-Torino, Pioli: “Juric gran lavoro, tutti esami da superare”

0
MILAN-TORINO - E' già vigilia di campionato con il turno infrasettimanale che propone in "posticipo dell'anticipo" Milan-Torino. A parlarne, in conferenza, Stefano Pioli, mister...