spot_img
HomeSerieAJuventusSarri Genoa Juventus: "Pjanic? Farà molto bene, ma non ci ho parlato"

Sarri Genoa Juventus: “Pjanic? Farà molto bene, ma non ci ho parlato”

-

SARRI GENOA JUVENTUS Vince e convince la Vecchia Signora contro il Genoa. Un tre a uno senza storia, con tre perle realizzate da Dybala Ronaldo e Costa. Grazie a questa vittoria la Juventus tiene a distanza la Lazio vittoriosa contro il Torino. A fine gara, come ripreso da Sky Sport, ecco l’analisi di Sarri:

“Mi sembra che la squadra abbia fatto bene, anche nel primo tempo. Siamo arrivati spesso al tiro, senza concedere niente. Su una buona prestazione di squadra sono venute fuori tre perle dei singoli: abbiamo fatto tre gol bellissimi. La squadra dopo la delusione della Coppa Italia si è ripresa molto bene, ma era solo una questione di crescita della condizione fisica”

SARRI GENOA JUVENTUS Il mister ha poi parlato di Pjanic che a partire dalla prossima stagione vestirà la maglia del Barcellona:

“Con Miralem in questi giorni non ho parlato. Lo abbiamo fatto spesso durante il lockdown, insieme ci siamo chiesti i motivi alla base del suo calo di condizione, un calo più mentale che fisico. In questo periodo sono sicuro che farà molto bene, lo sto vedendo molto integrato con i compagni e con lo staff, quindi non ho preoccupazioni. Non so nemmeno se i ragazzi sapessero il risultato della Lazio, a fine riscaldamento non ho sentito commenti a riguardo, com’è giusto che sia. Dobbiamo pensare ai nostri risultati, facendoci condizionare il meno possibile”

SARRI GENOA JUVENTUS Il tecnico si è poi concentrato su Rabiot autore di una buona prestazione:

“La prestazione di Rabiot è positiva, sta crescendo. Tutti si aspettano molto da lui, e per lui non è semplice. Non ha giocato per sette mesi al PSG, ha cambiato nazione e ha cambiato calcio. Poi ha avuto un problema fisico, c’è stata anche l’interruzione. Ma sta crescendo”

Sulla sostituzione di Ronaldo e sul feeling con Dybala Sarri si è così espresso:

“Sinceramente stavo per sostituire Dybala, poi ho virato su Ronaldo, che ha giocato per molti minuti. Ne abbiamo discusso nei giorni scorsi, sapeva che sarebbe uscito sul tre a zero, e l’ha fatto con serenità. “È cambiato qualcosa a livello di movimenti, ma hanno imparato a cercarsi di più. Si son resi conto che usufruendo l’uno dell’altro ne beneficiano entrambi. È una cosa che ho notato anche in allenamento”

Infine sulla possibile presenza di Buffon contro il Torino:

Non lo so, la partita è finita da quaranta minuti. Gigi ha firmato il rinnovo, ha tante partite a disposizione per battere il record”.

Gabriele Lepri
Gabriele Leprihttps://www.europacalcio.it
Iscritto all’albo dei giornalisti pubblicisti della Liguria dal 2009 e laureato presso la Facoltà di Scienze Politiche di Genova indirizzo Giornalismo. La passione per il giornalismo nacque ai tempi del liceo: curiosità, passione per il calcio, soprattutto per il Genoa, squadra della mia città. Ma sono imparziale e sportivo, vista la carica ricoperta. La mia carriera inizia nel 2006 con i primi articoli sul calcio dilettantistico ligure scritti per il "Corriere Mercantile - Gazzetta del Lunedì", poi lo stage un anno dopo nella televisione regionale "Primocanale" all'interno della redazione sportiva. L'esordio in televisione avviene nel 2009 a "Telenord", altra emittente di notevole importanza nel capoluogo ed in tutta la Liguria, con le prime trasmissioni sportive su Genoa e Sampdoria in cui sono stato ospite, parallelamente ai primi articoli scritti su "Il Messaggero" dove sono stato corrispondente per il Genoa dal 2009 al 2013. Infine l'approdo ad "Europa Calcio" nel 2014 Attualmente collaboro ormai da oltre dieci anni con la televisione privata "Telenord"

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Intervista Barella: “Crediamo allo Scudetto. Nel 2026 sarò all’Inter”

0
Nicolò Barella, centrocampista dell'Inter e della Nazionale, ha concesso un'intervista a "La Gazzetta dello Sport". L'ex Cagliari ha parlato degli obiettivi dei nerazzurri nella...