SARRI AL BRIGHTON – Dopo aver rassegnato le dimissioni da allenatore della Lazio, Maurizio Sarri potrebbe ritornare ben presto su una panchina e non in Italia.

Secondo quanto raccolto in esclusiva da EuropaCalcio.it, il mister toscano è in pole position per diventare il nuovo allenatore del Brighton qualora De Zerbi dovesse lasciare i Seagulls.

Sarri al Brighton: Una scelta vincente?

L’arrivo di Sarri sulla panchina del Brighton potrebbe essere una scelta vincente per i Seagulls. Il tecnico italiano ha dimostrato di saper gestire al meglio le rose a disposizione e di saper portare la squadra a un buon livello di gioco.

Inoltre, la sua esperienza in Premier League potrebbe essere un vantaggio per il club – ha allenato il Chelsea nella stagione 2018-19 vincendo l’Europa League – che potrebbe beneficiare della sua conoscenza del calcio inglese.

Tuttavia, non bisogna dimenticare che Sarri è un allenatore che ha bisogno di tempo per lavorare e per plasmare la squadra secondo la sua visione di gioco. Il Brighton dovrà essere paziente, dandogli la durata necessaria per impostare il suo gioco e per portare la squadra a raggiungere i suoi obiettivi.

Le parole di De Zerbi e il suo futuro

Nonostante l’interesse dei grandi club, De Zerbi ha mantenuto un atteggiamento umile e ha dichiarato di essere concentrato sul suo lavoro al Brighton. Tuttavia, ha ammesso che un’offerta da un club più grande potrebbe essere difficile da rifiutare.

“Sono felice al Brighton, e sono concentrato sul nostro obiettivo di raggiungere la qualificazione alla Champions League. Tuttavia, se dovesse arrivare un’offerta da un club più grande, dovrei considerarla seriamente”, ha dichiarato De Zerbi in una recente intervista.

A questo punto, è ipotizzabile che il tecnico bresciano potrebbe presto affrontare nuove sfide. Le voci lo accostano a club di alto livello, come Chelsea, Real Madrid e Manchester United, ma non è da scartare un possibile ritorno in Italia. La sua capacità di sviluppare giovani talenti e di creare squadre competitive lo rende un candidato ideale per ruoli di prestigio.

Articolo precedenteThiago Motta, in bilico il rinnovo con il Bologna. La mossa di Saputo
Articolo successivoDe Zerbi, l’outsider pronto a cambiare rotta e tornare in Italia: Milan e Napoli..

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui