[df-subtitle]Giampaolo: “I nerazzurri hanno avuto un giorno in più per recuperare dopo la Champions League, ma noi dovremo provare a fare una grande partita. Quagliarella? Non deve scusarsi”[/df-subtitle]

Marco Giampaolo, allenatore della Sampdoria, ha parlato in conferenza stampa in vista dell’importante gara di domani, che vedrà i blucerchiati sfidare l’Inter a Marassi.

Queste alcune delle sue dichiarazioni: “Bisogna recuperare le energie perchè domani la partita sarà impegnativa. Sarà un appuntamento al buio che scopriremo quando accenderemo la luce. L’Inter gode di un motore superiore rispetto al nostro ma se vogliamo fare una bella prestazione dobbiamo recuperare. La Samp, per essere competitiva, deve essere preparata al massimo. Le strategie sono puramente teoriche, bisogna essere bravi in tante cose. Per avere chances di competere bisogna fare la partita perfetta“.

Di seguito: “I nerazzurri hanno avuto un giorno in più per recuperare dopo la Champions League, ma noi dovremo provare a fare una grande partita. L’Inter è una squadra forte per essere competitiva alla Juventus. I dati ci dicono che è una squadra forte, primeggia in tutti quelli che sono gli sviluppi all’interno di una partita di calcio. E’ destinata a prendere il cammino giusto“.

Poi: “Praet sta bene ed è a disposizione. Quagliarella? Non ho bisogno di scuse. E’ una questione di gestione del gruppo perchè io alleno un gruppo di 25 giocatori. L’importante è chiarirsi e affrontare le problematiche. Io lo faccio sempre perchè non voglio lasciarmi niente per strada. Bisogna poi tenere conto dell’aspetto emotivo del giocatore. Questo lo metto nel conto. Sono dinamiche che capisco e conosco, l’importante per me è la conduzione di 25 giocatori“.

Articolo precedenteInter, Spalletti: “Sampdoria avversario tosto. Vrsaljko non ci sarà, su Lautaro…”
Articolo successivoPremier League, Mourinho: “Lo United sta migliorando”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui