Kostas Manolas, nuovo acquisto della Salernitana, ha rilasciato un’intervista nella quale ha affrontato il tema salvezza: le sue parole

Nell’anticipo di venerdì, nel più classico dei testacoda del campionato di Serie A, la capolista Inter affronterà una Salernitana a caccia di punti utili per alimentare la fiammella delle speranze salvezza. Tra le fila granata, quella di Fabio Liverani in panchina non rappresenterà l’unica novità; è attesissimo, infatti, l’esordio di Kostas Manolas, centrale prelevato dai campani mediante la formula a parametro zero, qualche giorno fa. L’ex centrale della Roma, intervenuto al canale ufficiale del club, ha cercato di infondere una carica da vero leader al gruppo rilasciando dichiarazioni che faranno certamente piacere al nuovo tecnico ed a tutto l’ambiente, chiamato a compiere un’impresa da qui a fine campionato. Ecco un estratto dell’intervista di Manolas:

Sono stato accolto in una maniera incredibile: c’era un allenamento a porte aperte e raramente, forse due volte, ho assistito ad uno spettacolo simile. Questa gente, questi tifosi meritano la salvezza tanto quanto la società: servirà un miracolo, ma lavoreremo per questo. Abbiamo bisogno di loro e tutte queste dimostrazioni non fanno che incrementare le speranze di potercela fare. Io, personalmente, ci credo. Altrimenti, non sarei qui. Ogni partita equivale ad una finale e dovremo sputare sangue per raggiungere l’obiettivo. Qualora l’avversario dovesse batterci e meritare di farlo, stringeremo la mano. Devo ringraziare il Direttore Sportivo, Sabatini: per me è come un padre e gli sono grato”, ha concluso il centrale greco.

Oltre all’articolo: “Salernitana, Manolas suona la carica:“Credo nel miracolo salvezza”, leggi anche:

Articolo precedenteSudakov, la nuova speranza del calcio ucraino: sfida Juve-Napoli
Articolo successivoNapoli-Genoa, probabile assenza di Osimhen: rientro posticipato

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui