SALERNITANA AD MILAN LIVERANI – Nel post gara di Salernitana-Monza, terminata 0-2 per i lombardi, l’ad dei granata Maurizio Milan ha parlato in zona mista, esprimendo rabbia e delusione e senza nemmeno escludere possibili ribaltoni.

Così il dirigente: “C’erano i presupposti per poter ripartire, posso dire che la società è estremamente delusa. L’amarezza è tanta, ero costantemente collegato con il presidente e dobbiamo ancora capire come stimolare una reazione. I presupposti con cui i calciatori sono arrivati a Salerno erano ben altri, così come i discorsi fatti con alcuni procuratori. Forse abbiamo avallato troppe scelte, da questo momento alibi e tolleranza zero. Abbiamo fatto tutto il possibile per garantire vicinanza e sostegno alla squadra, per capire quali fossero i problemi. Oggi è davvero dura venir qui a parlare, ma credo sia doveroso metterci la faccia“.

SALERNITANA AD MILAN LIVERANI

SALERNITANA AD MILAN LIVERANI – Continua: “Non possiamo che rinnovare la fiducia a mister Liverani, ma le riflessioni riguardano anche lui. Saremo molto attenti e molto vigili. Oggi non spetta solo a me, ma anche al direttore generale assumere una decisione. Chiederemo spiegazioni allo staff tecnico, al di là di quelle che vi ha dato in conferenza stampa. Oggi sono tutti in discussione. L’allenatore ha la nostra fiducia, ma saremo meno remissivi rispetto ad alcune situazioni che decideremo da domani mattina alla ripresa degli allenamenti“.

Infine: “Questo club ha delle prospettive e ci sono da settimane programmi sul tavolo del presidente. Parlare del prossimo anno è prematuro, abbiamo speranza di aggrapparci al treno salvezza grazie a una classifica corta. Saremo meno permissivi, ho delegato troppo ad alcune figure e ora tocca a me prendere in mano la situazione. Questo immobilismo permanente non va bene“.

 

LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteRoma, Svilar: “Indimenticabile la corsa sotto la Sud. De Rossi…”
Articolo successivoSassuolo, Dionisi vicino all’esonero: il punto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui