[df-subtitle]Un gol di Romagnoli al 92′ decide il recupero della prima giornata di campionato[/df-subtitle]

Il Milan, dopo il successo di domenica sulla Sampdoria, replica contro il Genoa. La partita di San Siro termina infatti 2-1 a favore della squadra rossonera.

La squadra di Gattuso passa in vantaggio già dopo soli 4 minuti con Suso, decisamente in un grande stato di forma. L’inizio del Milan è buono, ma dopo 30 minuti ha un calo. Il Genoa comincia così a prendere coraggio e ad aumentare il pressing. Il pubblico del “Meazza” inizia a rumoreggiare, ma il primo tempo si chiude con i padoni di casa in vantaggio.

Nella ripresa non cambia nulla, e al 56′ i giocatori di Juric trovano il pareggio per via di uno sfortunato autogol di Romagnoli su tiro di Kouame. I rossoneri provano a reagire, ma il gol non arriva. E Radu è molto bravo su un tentativo di Kessie. Nel finale Gattuso inserisce Castillejo al posto di uno spento Calhanoglu, mentre Juric inserisce Pandev per Piatek.

Sembra che la gara sia destinata a terminare 1-1, ma nei minuti di recupero ecco l’insperato 2-1 per il Milan di Romagnoli, bravo a centrare la porta dopo un’uscita con i pugni di Radu.

 

IL TABELLINO

MILAN (4-4-2) Donnarumma; Laxalt (63′ Abate) , Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Suso, Kessie, Bakayoko, Calhanoglu (82′ Castillejo); Cutrone, Higuain. All.: Gattuso

GENOA (3-5-2) Radu; Biraschi, Gunter, Criscito; Lazovic, Romulo (67′ Veloso), Mazzitelli (78′ Omeonga), Bessa, Zukanovic; Kouame, Piatek (85′ Pandev). All.: Juric 

Arbitro: Pasqua (ITA)

Reti: 4′ Suso (M), 56′ Romagnoli (A), 92′ Romagnoli (M)

Ammoniti: Kessie, Rodriguez (M), Criscito, Veloso (G)

Articolo precedenteNapoli -Empoli, vicenda Cavani ed altro a ‘Un Calcio alla Radio’
Articolo successivoGenoa, Juric:”Radu? Può crescere”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui