Situazione molto tesa quella tra la Roma e Jordan Veretout. Il Covid party organizzato dalla moglie del calciatore è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, in un rapporto già compromesso e ridotto ai minimi termini da diversi mesi. Veretout sarà escluso dai convocati per la gara con la Sampdoria e in estate saluterà la Capitale.

ROMA-VERETOUT, E’ ROTTURA: FUORI CON LA SAMP E ADDIO IN ESTATE

L’edizione odierna del “Corriere dello Sport” ripercorre le tappe che hanno portato alla rottura definitiva tra la Roma e l’ex Fiorentina. I primi segnali che qualcosa si fosse incrinato sono dello scorso Novembre, quando Veretout ha deciso di interrompere il suo rapporto con l’agente Mario Giuffredi. Il motivo era prettamente economico, in quanto il francese riteneva di meritare un ingaggio molto più alto, intorno ai 6 milioni di euro, rispetto a quello attuale.

La Roma era sì disposta a rinnovare, ma non certo alle condizioni del centrocampista: i giallorossi avrebbero infatti offerto massimo 3,5 milioni di euro, in virtù di una vecchia promessa. Proposta che il giocatore non ha preso bene. Inoltre sarebbe stato svelato un retroscena in cui Veretout, a colloquio con Mourinho avrebbe ribadito: “Se non ci mettiamo d’accordo sul contratto, non gioco più”.

Infine la festa di compleanno della moglie che, pur essendo positiva al Covid, ha organizzato una festa, scatenando l’indignazione della società e dei tifosi giallorossi, scagliatisi sui social contro la compagna del ragazzo. Un ultimo episodio che ha portato alla rottura definitiva e che vedrà Veretout e la Roma prendere strade diverse a partire dalla prossima estate.

 

OLTRE A “ROMA VERETOUT” LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteJuventus, piace Molina dell’Udinese: ma in pole c’è l’Atletico Madrid
Articolo successivoFiorentina, Maggiore e Aramu nel mirino dei viola

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui