ROMA SHANGHAI EL SHAARAWY – A meno di nuovi colpi di scena clamorosi, non ci sarà un Faraone cinese la prossima stagione. Se ieri vi avevamo raccontato di una trattativa in fase avanzata tra El Shaarawy e lo Shanghai Shenhua per il trasferimento in Cina del classe ’92 (18 milioni alla Roma, 15 a stagione al giocatore), oggi vi riportiamo la notizia di una brusca frenata.

I motivi? Sembra che i rappresentanti di El Shaarawy, pur soddisfatti dell’ingaggio proposto (e ci mancherebbe), avrebbero avanzato richieste ritenute inaccettabili, fra cui quella di avere parola sull’allenatore e lo staff tecnico.

ROMA SHANGHAI EL SHAARAWY – Ora lo Shanghai Shenhua valuterà altri profili, scartando il romanista. E ‘El Sha’ cosa farà? A questo punto è probabile una sua permanenza nella capitale. Anche perché, in realtà, le idee originarie della società erano quelle di sottoporre il rinnovo del contratto all’ex Milan, dopo l’ottima stagione appena conclusa.

Anche perché il Faraone va in scadenza tra un anno quindi non c’è molto tempo. I giallorossi stavano temporeggiando in attesa di ufficializzare il nuovo ds. Ora, con la nomina di Petrachi si possono riprendere i discorsi per prolungare il contratto del giocatore. Che chiede 4 milioni di euro a stagione, secondo la Gazzetta. Il club vorrebbe lavorare sui bonus. Possibile un incontro a metà strada. Probabile una permanenza del giocatore a Roma.

Articolo precedenteMercato Roma, il Lione offre 20 milioni per Nzonzi
Articolo successivoMercato Spal, D’Alessandro e Kristensen per il dopo Lazzari

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui