ROMA SCHICK – Intervistato da “Sport Buzzer“, Patrik Schick manda un chiaro messaggio alla Roma, proprietaria del suo cartellino. Il giovane attaccante ceco, dopo due stagioni deludenti in giallorosso, è al Lipsia dalla scorsa estate, e proprio oggi ha segnato il suo gol numero 10 in Bundesliga. Tre estati fa il club di James Pallotta aveva scucito per lui 38 milioni di euro, facendolo divenire il giocatore più caro della storia romanista.

La sua permanenza in Germania potrebbe essere agevolata dalla sempre più probabile cessione, da parte del Lipsia, di Timo Werner al Chelsea. La società tedesca incasserebbe infatti più di 60 milioni di euro.

[df-subtitle]ROMA SCHICK[/df-subtitle]

ROMA SCHICK – Così l’ex Samp: “Non sono la persona giusta con cui parlare della trattativa, sono i due club a dover trovare un accordo. Ma ho detto più volte che mi piacerebbe rimanere a Lipsia. La squadra, il modo in cui giochiamo, l’allenatore e la città sono perfetti per me e mi sono adattato benissimo.

Sono soddisfatto, ma posso fare sempre di più. A inizio stagione ho  avuto quell’infortunio alla caviglia che mi ha condizionato, ma sono andato avanti. I tifosi non hanno ancora visto il miglior Schick, ma sto lavorando ogni giorno per far sì che succeda il prima possibile

Articolo precedenteRoma Fonseca: “La società è stata esemplare, sogno di vincere lo scudetto”
Articolo successivoEmpoli Corsi Ricci: “Nessuna offerta dal Napoli, non dobbiamo cederlo”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui