Paulo Dybala, decisivo nella vittoria per 3-1 sull’Udinese, non ha ancora discusso con la società il tema rinnovo contrattuale

Un rinnovo d’importanza capitale, per sublimare un progetto ambizioso e blindare una vera Joya per gli occhi dell’Olimpico, sponda giallorossa. Paulo Dybala, nella gara di ieri, contro l’Udinese, sua vittima preferita in Serie A, ha messo a tacere alcune critiche di troppo con una rete, quella decisiva del 2-1, un assist per Mancini e un’esultanza polemica indirizzata ai propri detrattori.

Il numero 21 argentino si è caricato la squadra sulle spalle e l’ha condotta al quinto posto solitario, a tre lunghezze dalla zona Champions, traguardo ben impresso nelle menti dell’ambiente giallorosso. Un obiettivo imprescindibile per il futuro di diversi big della squadra di Mourinho, tra i quali spicca proprio l’ex fantasista della Juventus, leader tecnico indiscusso della Roma. Un eventuale rinnovo di Dybala, auspicato a più riprese dal diretto interessato, comunque, non potrà che risultare una conseguenza del piazzamento finale della squadra in classifica.

La volontà delle parti è ben nota, ma per incrementare l’ingaggio dell’argentino, al momento ammontante a 4,5 milioni di euro più 1,5 milioni di euro di bonus con scadenza fissata al 2025, l’eventuale introito derivante dalla qualificazione Champions giocherà un ruolo decisivo per il rinnovo del trentenne argentino. La clausola da 12 milioni di euro, valida solo per l’estero, incombe, così come non si faranno attendere altri assalti dall’Arabia Saudita con proposte faraoniche, ma l’intenzione della Lupa è quella di custodire gelosamente la propria Joya più brillante. A riportarlo, è l’edizione online di calciomercato.com.

Oltre all’articolo: “Roma, rinnovo di Dybala d’importanza capitale: le ultime sulla Joya”, leggi anche:

  1. Diavolo, che mal di gol: il Milan non abbandona Taremi
  2. Inter: Tiago Djalo, dall’operazione Leao al nerazzurro nel 2024
  3. Jeremy Doku la nuova stella di Manchester
  4. Bologna, cercasi sostituto di Zirkzee
  5. Parla Calafiori, cuore rossoblu e fan di mister Motta
Articolo precedenteReal Madrid, l’agente di Icardi conferma i contatti
Articolo successivoMilan-Dortmund, Pioli: “Passaggio quasi decisivo, restiamo compatti”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui