ROMA PETRACHI SQUALIFICA – Il ds giallorosso Gianluca Petrachi rischia una inibizione di qualche mese. I fatti risalgono a poco prima della fine dello scorso campionato: Petrachi infatti è accusato di aver iniziato a lavorare per la Roma prima di risolvere il suo contratto con il Torino.

Ecco quanto riportato da “Il Corriere dello Sport”.

ROMA PETRACHI SQUALIFICA – “Per Gianluca Petrachi si mette male. I termini dell’indagine avviata dalla Procura federale sono scaduti ieri; non è stata chiusa e il Procuratore federale chiederà una proroga, che può arrivare anche a sessanta giorni.

Gli uomini della Procura stanno sentendo moltissimi testimoni; l’allungamento dei tempi prima di arrivare alla richiesta di sanzione fa pensare che la posizione del direttore sportivo sia abbastanza compromessa.

Probabilmente il presidente del Torino Urbano Cairo ha voluto fargli pagare il fatto che il dirigente abbia cominciato a lavorare per la Roma prima di risolvere il contratto con il Torino; il quale aveva efficacia fino a giugno 2020 e l’indagine della Procura potrebbe aver avuto avvio proprio da un esposto presentato dalla società granata.

Finora sono stati ascoltati dodici test, tra questi sicuramente i dirigenti della Roma, dell’Inter, qualche procuratore a cominciare da Martina, che assiste Dzeko, ma non solo lui.

L’inchiesta è molto più ampia ed è estesa ad altri agenti e porterà all’istruzione probatoria. Dopo tante testimonianze si preannuncia un deferimento, accompagnato da una richiesta di sanzione di qualche mese”.

Articolo precedenteRoma Gianluca Mancini: “Nazionale? Devo dimostrare il mio valore sul campo”
Articolo successivoUdinese De Paul Inter: “Interesse nerazzurro mi lusinga. Ho parlato con Lautaro…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui