DS ROMA Ancora molto aperta la corsa a nuovo Ds della Roma. Dopo il licenziamento di Petrachi e il cambio di società con l’arrivo dei Friedkin, la Roma non ha ancora individuato una delle figure chiave della sua società. Se in un primo momento sembrava potesse spuntarla la soluzione interna con la promozione definitiva di Morgan De Sanctis, oggi pare invece la pista meno plausibile.

BOTO FAVORITO Dopo i rifiuti di Paratici e di Rangnick (sembrava lui il predestinato dopo il trasferimento saltato al Milan), sono tante le ipotese al vaglio del Presidente Dan Friedkin e del figlio Ryan. Tra i favoriti c’è sicuramente Josè Boto, attualmente nell’assetto dirigenziale dello Shakthar, sponsorizzato da Fonseca con il quale ha già collaborato. Unico freno: un contratto ancora in essere con la squadra di Donetsk che richiederebbe un ulteriore sforzo economico alla Roma. In lizza anche Giovanni Sartori, da 6 anni all’Atalanta. Il nome però non entusiasmerebbe il Presidente Friedkin alla ricerca di un profilo più internazionale.

Tra i profili al vaglio anche Andrea Berta sempre più lontano da Madrid (sponda Atletico) e Luis Ocampos ormai in rotta con il Lille e pronto a tuffarsi in una nuova esperienza nella capitale.

LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteAtalanta-Liverpool, Gasperini: “Divario pesante, c’è da riflettere”
Articolo successivoRijeka-Napoli, Gattuso: “Non sarà una passeggiata. Su Mertens, Osimhen e Insigne…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui