Roma, parla Villar: “Lavoriamo per vincere ogni partita”

Gonzalo Villar nel corso di questa stagione si è reso protagonista inaspettato della squadra di Fonseca. Arrivato a Roma nel gennaio 2020, il centrocampista sembrava un progetto per il futuro, e invece in poco tempo è diventato fondamentale per l’allenatore portoghese.

ROMA, PARLA GONZALO VILLAR

Lo spagnolo, ora in ritiro con la nazionale Under 21, è stato intervistato da La Gazzetta dello Sport e ha parlato dell’Europeo di categoria e del futuro in giallorosso. Pagineromaniste.com ha riportato alcune sue dichiarazioni. Sul salto dalla B spagnola con l’Elche alla Serie A con la Roma:

“E’ stato un anno davvero speciale, sì. Pandemia a parte non posso davvero lamentarmi, difficile chiedere di meglio”.

Sul suo rapido adattamento al nostro campionato:

“Adattarsi non è mai facile, ma credevo in me. Quando ho preso la decisione di fare il salto da un club di seconda divisione a una squadra di élite come la Roma mi sentivo preparato”.

A lui è andata molto bene, ma alla Roma meno, con alti e bassi e tante critiche per Fonseca:

“Siamo in un mondo che vive di risultati, e spesso solo dell’ultimo risultato. C’è la tendenza a dimenticare il lavoro fatto. Capisco che per il tifoso sia duro vedere che nelle partite importanti per un motivo o per un altro la propria squadra non riesca ad imporsi e non arrivi vicina alla vittoria. Mi metto nella testa di chi ci segue e posso capire le critiche, ma chiedo che capiscano che diamo sempre il massimo. Possiamo sbagliarci e sicuramente ci sono tantissime cose da migliorare, però lavoriamo ogni giorno per vincere sempre”.

Roma, parla Villar

Sulla Roma, l’unica italiana rimasta in Europa:

“Sì e ho l’impressione che la cosa venga poco considerata. Siamo nei quarti di Europa League e abbiamo una gran voglia di eliminare l’Ajax e proseguire un bel cammino che per le altre italiane è già finito”.

Sulla costruzione dal basso, considerando la sua nazionalità spagnola:

“Io sono sempre a favore dell’impostazione con la palla, e il mio stile di gioco riflette questa indole”.

Sul rinnovo:

“Io ho sempre detto che sono felicissimo a Roma e nella Roma. Se il club sta pensando a un mio rinnovo significa che sto facendo bene, dimostrando che posso essere un elemento importante nel presente e nel futuro visto che sono giovane. Io voglio continuare ancora a lungo nella Roma“.

OLTRE A “ROMA, PARLA VILLAR…”, LEGGI ANCHE:

Meret, addio Napoli? Il portiere nel mirino dell’ Everton e di due club italiani

Diego Costa vicino al Benfica: principio d’ accordo con i lusitani

Oroscopo Nicolò Barella, il piccolo ciclone interista

Incidente mortale: Perde la vita Daniel Guerini, primavera della Lazio

Mercato Bologna Orsolini in uscita: ci sono Milan e Fiorentina

Articolo precedenteMeret, addio Napoli? Il portiere nel mirino dell’ Everton e di due club italiani
Articolo successivoAouar-Juve ci siamo: accordo vicino tra le parti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui