Roma Pallotta Friedkin, prosegue la trattativa. E Cavani…

Roma Pallotta Friedkin, prosegue la trattativa. E Cavani…

ROMA PALLOTTA FRIEDKIN – James Pallotta vuole vendere la Roma, dopo nove anni da proprietario. Il maggiore indiziato a rilevare il club è il connazionale statunitense Dan Friedkin.

Questo il punto de “La Gazzetta dello Sport“: “C’è una regola non scritta nel mondo degli affari che invita a parlare poco di una trattativa in corso. Ecco, se dessimo retta a ciò, l’impressione è che a fare sul serio nell’acquisto della Roma sia più Dan Friedkin che la cordata sudamericana – con base in Uruguay – che da tempo corteggiano James Pallotta.

Intanto, partiamo dalle prime sensazioni. Ovvero che, nonostante la questione legata al nuovo stadio della Roma stia giungendo in porto, col via libera definitivo atteso a settembre, il presidente voglia in ogni caso vendere il club, ad una cifra non distante dai 600 milioni, cioè senza contare la ricapitalizzazione in corso o altre future. In ogni caso, anche oggi – in barba alla regola sopra accennata – è tornato a parlare Gaston Fernandez, l’intermediario salito alla ribalta nei giorni scorsi per aver rivelato del consorzio sudamericano interessato ad acquistare la Roma, legando a questa ipotesi l’arrivo di Cavani: “Posso confermare che stanno tentando di prendere la società e portare l’attaccante, se l’operazione dovesse andare a buon fine – ha detto – ma al momento non ci sono novità. La trattativa è lunga, va avanti da diversi mesi ma non posso entrare nei dettagli. Posso assicurarvi, però, che si sta cercando di chiudere l’operazione quanto prima. I tempi? Difficile a dirsi, ma non c’è nessuno al mondo che abbia più voglia di me di essere a Roma nel giro di qualche giorno”“.

ROMA PALLOTTA FRIEDKIN

ROMA PALLOTTA FRIEDKIN – “Chi ha un desiderio simile, però, è proprio Friedkin che, sotto traccia, agisce a largo raggio. Ne è la prova il fatto che pochi giorni fa ha ripreso i contatti col magnate ceco Vitek, residente in Svizzera ma destinato – entro questo mese – ad acquisire le tre società del costruttore Luca Parnasi, fra cui Eurnova, che detiene i terreni di Tor di Valle. Vista la questione giudiziaria in cui Parnasi è invischiato, è fondamentale per la maggioranza, in Comune, che ci sia un cambio di proprietà dell’area, così da arrivare allo sblocco politico di una vicenda che ha terminato tutti i passaggi tecnici.

ROMA PALLOTTA FRIEDKIN

Insomma, Friedkin – pur senza proclami – sta lavorando sia per il presente che per il futuro, sempre tenendo conto di dover riformulare un’offerta digeribile per Pallotta. L’ultima, di fine maggio, prevedeva 490 milioni per i proprietari e 85 da versare nelle casse del club. Troppo poco, come si è visto, per il presidente. Adesso è quindi il momento di spingere di nuovo sull’acceleratore, anche perché – oltre agli americani – ci sono altri investitori pronti a muoversi. Ma con un particolare: Friedkin è l’unico ad avere già completato tutta la “due diligence”. Ed è per questo, in caso di accordo, basterebbe un attimo perché la Roma passasse di mano“.

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/europac3/public_html/wp-content/themes/trendyblog-theme/includes/single/post-tags-categories.php on line 7

About author

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply