Josè Mourinho, tecnico della Roma, avrebbe intenzione di affidare a Francesco Totti un ruolo molto particolare: i dettagli

Francesco Totti è la Roma. Ne sono consapevoli i sostenitori giallorossi, lo stesso proprietario Friedkin (il quale, da sempre aspira ad annoverare l’ex capitano in società), nonché Josè Mourinho. Secondo quanto appreso dal quotidiano La Repubblica, il portoghese avrebbe intenzione di affidare alla leggenda giallorossa un ruolo davvero innovativo.

Nell’ottica di gestire il controverso rapporto con gli arbitri, infatti, Mourinho vorrebbe incaricare Totti di commentare le decisioni arbitrali al termine delle partite. Difficile che, secondo le prime indiscrezioni trapelate, l’ex numero 10 possa accettare questo tipo di ruolo considerando la volontà di Totti di lasciare la dirigenza giallorossa, nel 2019, a causa della poca operatività che gli era stata affidata.

All’epoca della gestione Pallotta, infatti, l’ex bandiera ricoprì una carica dirigenziale per due stagioni: attività poi interrotta per alcune divergenze con la società. In seguito alla decisione di lasciare la Roma, Francesco Totti ha fondato due società di consulenza per club e calciatori, nel 2020.

Oltre all’articolo: “Roma, Mourinho pensa a Totti: ruolo molto particolare in dirigenza”, leggi anche:

Articolo precedenteInfortunio Giroud, ansia per il Derby: oggi esami strumentali
Articolo successivoTrabzonspor, dall’Arsenal è in arrivo Pépé

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui