ROMA-MILAN DE ROSSI E PELLEGRINI – 

Daniele De Rossi, tecnico della Roma ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del ritorno quarti Europa League contro il Milan. Si comincia con le condizioni di N’Dicka:

Sta bene per quanto può star bene un ragazzo che ha subito questo pneumotorace che è dolorosa, fastidiosa ma non è quello che ci aveva spaventato in campo. Abbiamo ricevuto un sacco di complimenti per una cosa abbastanza normale, abbiamo gestito insieme quello che ci sembrava automatico e sensato fare, se qualcuno può trarre un insegnamento qualcosa non va nella società, spero che chiunque avrebbe reagito come ho fatto io“.

Si pensa che possa essere una partita crocevia per Pioli:Secondo in classifica, la squadra gioca molto bene e le ha vinte quasi tutte, non credo ci siano problemi. L’Europa League diventa un obiettivo tangibile, la vivranno come una gara da ribaltare per andare avanti“.

I pensieri e la strategia:Capire quanto l’allenatore sia disposto a cambiare, quanto abbia funzionato nella prima partita; siamo stati bravi, quello pianificato è riuscito ma non credo stravolgerà la squadra, cambierà qualcosa ma non possiamo creare mille presupposti o snaturarci. Essere intelligenti, non sbilanciati ma cercheremo di vincerla, se ti metti a difendere contro una quadra di qualità, prima o poi il gol lo prendi. Hanno dimostrato negli anni di essere migliori di noi, tanti punti avanti e queste squadre oltre al blasone portano altro“.

Partita crocevia anche per De Rossi:E’ un percorso per arrivare ad essere felici, più importante della nostra gioia che c’è? In cento giorni qui da allenatore in tante mi sono sentite felici, penso a quello e non a quante possibilità mi gioco“.

De Rossi conclude: “Mille cose influiranno, uno spostamento tattico, una giocata, l’umore dei giocatori e la parte emotiva avrà il suo valore“.

Così capitan Lorenzo Pellegrini, seduto affianco a De Rossi: “Sappiamo sarà difficile, il Milan verrà qui per passare il turno ma anche la Roma vuole farlo. Si pensa a volte che le partite siano meno importanti perché non di cartello ma sono quelle che ti permettono di arrivare a giocare partite come queste. Con le nostre potenzialità dobbiamo tornare dove la Roma merita di essere. Qui sono a casa mia ed è una sfida continua per come vivo io la Roma, la fascia è onore, orgoglio incredibile. Mi sento bene, stiamo facendo un bel percorso ed è la strada giusta, entusiasti ma non appagati. Quello che farò è sempre per il bene della Roma“.

OLTRE A “ROMA-MILAN, DE ROSSI…“, LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:

    1. Premier League, 33esima: Liverpool e Arsenal sconfitte, guida il City
    2. Bundesliga, Bayer Leverkusen campione: rotta l’egemonia Bayern
    3. Liverpool-Atalanta 0-3, Gasperini: “Molto felici”. Scamacca: “Notte fantastica ma non basta”
    4. Liverpool-Atalanta, Gasperini: “Un modello, ci misureremo e proveremo a fare bella figura con i più forti”
    5. Liverpool-Atalanta, Klopp: “Gasperini ha idee che mi piacciono, sa come organizzare una squadra”
    6. Milan-Roma, Pioli: “Arriviamo bene, avversario di qualità che conosciamo”
    7. Psg-Barcellona, Luis Enrique: “Nostro miglior momento. Xavi? Nessun dubbio, rappresento io lo spirito catalano”
    8. Atletico Madrid-Borussia Dortmund, Simeone: “Giriamo su Griezmann, in casa grande energia. L’Italia…”
    9. Real Madrid-Manchester City, Ancelotti: “Tanta qualità di entrambe, sarà importante…”
    10. Premier League, 32esima: appassionante lotta al vertice, tre squadre in un punto. Risultati, classifica, prossimo turno
    11. Fiorentina-Atalanta, Gasperini: “Coppa Italia più fattibile ma non indispensabile per certificare il lavoro”
    12. Spareggi Euro 2024, ecco le ultime partecipanti: Georgia, Polonia e Ucraina
    13. Milan, Leao post EL: “Mi diverto facendo cose diverse, mi trovo bene in questo club speciale”
    14. Champions, Spagna-Italia 2-0: Inter e Napoli, cosa non è andato
    15. Valencia-Real Madrid, Vinicius protagonista ma quante polemiche arbitrali: “Vittoria negata al Mestalla”
    16. Pescara, Zeman costretto a lasciare: il suo messaggio
    17. Verona-Juventus 2-2, il miglior Hellas della stagione: così al Bentegodi
    18. Verona-Juventus, Allegri: “Trasferta sempre complicata, serve attenzione nei dettagli”
    19. Barcellona, Xavi: “Lavoro non apprezzato nel quotidiano”. Al successore: “Divertiti, impossibile”
    20. Panchina d’oro, Spalletti: “Evoluzione continua, spero possano vincerla anche tanti altri bravi”
    21. Liverpool, intervista Klopp: “Amo tutto qui e non allenerò altro club inglese, mi fermo almeno un anno. Vorrei…”
    22. Morte Gigi Riva: lutto per la Sardegna e per il calcio italiano
    23. Roma-Verona, De Rossi nella prima conferenza: “Mi sento allenatore, l’obiettivo…”
    24. Roma-Verona, Baroni: “Nuove opportunità e presupposti per far bene, crescere e lottare, nonostante tutto”
    25. Verona, Sogliano: “Uniti, ritrovare carattere e ciò che è scattato l’anno scorso”
    26. Cagliari, Luvumbo dev’essere una risorsa e non  una soluzione
    27. Nizza, Farioli si racconta ad Euro Show
Articolo precedenteAtalanta-Liverpool, Gasperini: “C’è fermento in città, non facciamo calcoli”
Articolo successivoBologna Saputo: “I miei investimenti servono a far crescere il club”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui